Jannik Sinner commenta la vittoria su Gaston e la prossima sfida vs Khachanov



by   |  LETTURE 2241

Jannik Sinner commenta la vittoria su Gaston e la prossima sfida vs Khachanov

È un buon esordio quello di Jannik Sinner nel match valido per il secondo turno del Masters 1000 di Miami, primo Masters di questo particolare 2021. L'azzurro non ha avuto alcun problema ed anzi, quasi sorprendentemente, ha vinto con esperienza sul francese Hugo Gaston, altro NextGen, sconfitto con un abbastanza agevole 6-2;6-2.

È la seconda vittoria in poche settimane di Sinner su Gaston (la prima a Marsiglia) con l'altoatesino che ha mostrato di non soffrire sul cemento il tennista transalpino. Il prossimo turno sarà sicuramente più complicato per il tennista azzurro che sfiderà il russo Karen Khachanov.

I precedenti sono 2 a 1 per Sinner e l'ultimo ha visto il tennista vincere solo al tiebreak decisivo dopo un'autentica battaglia nel torneo Atp di Melbourne 1, poi conquistato dallo stesso Sinner.

Le parole di Sinner al termine del match

Al termine del match l'azzurro è apparso abbastanza soddisfatto di questa prima vittoria: "Gaston non era un avversario semplice perché parliamo di un tennista mancino che compie diverse variazioni con la pallina.

Giocando outdoor abbiamo visto come il vento poteva condizionare la gara e non è stato semplice per nessuno di noi due. Ho iniziato bene, ho messo subito il mio avversario sotto pressione e lui l'ha sentita. Come turno di apertura è stato buono, ma Gaston non era un avversario semplice da affrontare"

Sinner ha poi parlato del suo prossimo avversario Karen Khachanov, vincitore agevolmente sul tedesco Yannick Hanfmann, ecco le sue parole: "Mi alleno per avere la possibilità di giocare match complicati e stare in situazioni difficili quindi vanno bene questo tipo di gare.

Entrambi ci conosciamo abbastanza bene e sicuramente non sarà facile per nessuno di noi due" Proprio in un Masters 1000 Khachanov ha conquistato il suo più importante titolo in carriera, ovvero il Rolex Paris Masters 1000 (Parigi Bercy) vinto nel 2018.

Per i due tennisti, complice l'eliminazione a sorpresa di Alexander Zverev, c'è un importante possibilità di andare avanti nel tabellone.