Daniil Medvedev su Karatsev: “Nessuno può comprendere il suo percorso”



by   |  LETTURE 7527

Daniil Medvedev su Karatsev: “Nessuno può comprendere il suo percorso”

Fino a qualche settimana fa, il nome di Aslan Karatsev sarebbe risultato sconosciuto alla maggior parte di noi. Classe 1993, il tennista russo non aveva mai preso parte al main draw di un torneo del Grand Slam prima degli ultimi Australian Open, dove ha incredibilmente raggiunto la semifinale grazie alle vittorie su giocatori come Diego Schwartzman, Félix Auger-Aliassime e Grigor Dimitrov, perdendo solo contro il numero uno del mondo Novak Djokovic.

Dopo lo Slam di Melbourne, Karatsev è volato a Doha dove è stato fermato nei quarti di finale da Dominic Thiem, rimontato al terzo set. A Dubai, negli Emirati Arabi, Aslan ha superato Egor Gerasimov, Daniel Evans, Lorenzo Sonego, Jannik Sinner, Andrej Rublev e Lloyd Harris per vincere il suo primo trofeo ATP in carriera, successo che lo ha proiettato al numero 27 delle classifiche mondiali.

Medvedev parla di Aslan Karatsev

Il venticinquenne Daniil Medvedev, finalista gli ultimi Open d’Australia, ha detto del suo incredibile miglioramento in un’intervista pubblicata anche da We Love Tennis: “Credo che nessuno lo possa comprendere, onestamente.

Penso che solo lui possa dirci per lo meno quello che sta succedendo. È veramente difficile dire cosa possa essere cambiato perché ci sono un sacco di ragazzi tra i primi cento giocatori del mondo che possono colpire la palla davvero forte.

Lui è molto forte mentalmente. Sa dove deve giocare e in quale momento. Questo lo rende un ottimo giocatore, oggi. Sono veramente felice per lui. Le sue prestazione permettono al mio Paese di avere quattro rappresentanti in top 30, è incredibile”.

Per quanto riguarda Medvedev, il moscovita ha sollevato il trofeo di Marsiglia sconfiggendo in finale Pierre-Hugues Herbert col punteggio di 6-4 6-7 6-4, coronando la sua recente scalata fino alla seconda posizione del ranking ATP, da dove ha scalzato il maiorchino Rafael Nadal.

Il torneo di Miami vedrà l’assenza di Roger Federer, Novak Djokovic, Andy Murray e dello stesso Nadal. Photo Credit: PeriodicoDaily Sport