Sardegna Open, Binaghi: "Wild card? Abbiamo le richieste di Berrettini e Fognini"



by   |  LETTURE 2497

Sardegna Open, Binaghi: "Wild card? Abbiamo le richieste di Berrettini e Fognini"

Il Sardegna Open, in programma al Tennis Club Cagliari dal 4 all’11 aprile, sarà il torneo che aprirà la stagione europea sulla terra battuta. Presso la Sala Anfiteatro della Regione Sardegna, quest’oggi, il presidente della FIT Angelo Binaghi, il nuovo capitano della squadra italiana di Coppa Davis Filippo Volandri ed il sindaco di Cagliari Paolo Truzzu hanno presentato l’evento e parlato dei giocatori che probabilmente parteciperanno al torneo.

Secondo le ultime indiscrezioni, almeno otto tennisti presenti in top 50 dovrebbero prendere parte al nuovo evento ATP 250.

Sardegna Open, Binaghi svela la prima importante wild card

"E' un'occasione straordinaria poter avere un torneo di questa dimensione ancora una volta in Sardegna, un percorso inimmaginabile per chi 60 anni fa chiese al Comune un’area periferica e degradata per costruire alcuni campi da tennis" , ha spiegato Binaghi nelle parole raccolte dal sito ufficiale della FIT.

"La previsione è che l'evento abbia un riscontro persino superiore a quello del torneo che si è svolto lo scorso ottobre al Forte Village di Pula, che ha avuto un milione e 600 mila spettatori medi davanti alla tv, decine di paesi al mondo collegati, tra cui Filippine e Stati Uniti.

Questo succede anche in un momento molto particolare per il tennis italiano, in cui per la prima volta in 110 anni della nostra Federazione, nove giocatori italiani sono nella Top 100 mondiale. Siamo entrati ormai nel ristretto gruppo delle superpotenze mondiali e, cosa più importante, due di questi nove giocatori sono i più giovani tra i primi 100.

Uno di questi è Lorenzo Musetti che verrà a Cagliari con una wild card e ci dà grandi prospettive per il futuro. Sulle altre wild card abbiamo le richieste di Berrettini, numero 10 al mondo, ma che sta cercando di risolvere un problema agli addominali, e di Fognini, numero 17 al mondo.

Se Cecchinato, che è stato il primo a fare richiesta di wild card entrerà, come ci auguriamo, direttamente in tabellone, potremo soddisfare entrambe la richieste di Berrettini e Fognini" . Volandri si è invece soffermato su uno dei ricordi più belli della sua carriera da tennista.

“Contento di tornare a Cagliari, sono molto legato a questa città. Il Presidente Binaghi ricordava la finale qui contro Nadal, fu il mio primo Challenger vinto nell’anno in cui sono entrato tra i primi 70 al mondo.

La caratura del torneo è enorme, speriamo possano entrare in tabellone altri giocatori italiani. Siamo molto orgogliosi e i giocatori sono eccitati al pensiero di tornare a giocare in Sardegna in quella che è l’apertura della stagione sulla terra rossa a livello mondiale” .