Tsitsipas: "Sto attraversando un periodo difficile. Miami? Non penso andrà bene"



by   |  LETTURE 9407

Tsitsipas: "Sto attraversando un periodo difficile. Miami? Non penso andrà bene"

Grande delusione per il tennista greco Stefanos Tsitsipas che cade in finale in due set sotto i colpi del tedesco Alexander Zverev. Per il greco i tornei Atp 500 stanno diventando una sorta di maledizione e quella odierna è la sesta sconfitta in altrettante finali disputate.

Nel primo set ha avuto un importante chance, avanti 4-1 e 40-0 sul servizio di Zverev, ma alla fine ha perso clamorosamente il set e si ritrova ora a commentare la sconfitta. In conferenza stampa il tennista greco ha parlato delle sue impressioni sul match e su tutto ciò che ha riguardato il torneo, ma anche sul futuro ed ha avuto un atteggiamento tutt'altro che positivo.

Le parole di Stefanos Tsitsipas in conferenza stampa

Il numero 5 al mondo ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Questa settimana è stata un'esperienza importante, considero un privilegio esser arrivato fin qui.

Sascha oggi è stato molto solido ed ha giocato a grande intensità, ma allo stesso tempo penso che solo piccoli dettagli hanno fatto la differenza e non ero molto lontano dalla vittoria. Ovviamente speravo in un risultato diverso, penso che oggi il campo fosse più lenti rispetto agli altri giorni e la palla aveva un rimbalzo strano, questa cosa non mi ha giocato.

Proverò ad acquistare fiducia per Miami, ma la realtà è che oggi sono molto triste. Sto attraversando un periodo difficile da diverso tempo e in fin dei conti sono grato di aver raggiunto questa finale.

I miei obiettivi? In questo momento voglio vincere un Atp 500. Il mio miglior ricordo di questa settimana è sicuramente la reazione quando Sascha ha servito per il match ed io ho conquistato il break. Miami? È un torneo che amo, sento che le cose lì non andranno bene come sono andate qui ad Acapulco.

Penso che Miami non sarà un buon torneo per me, senza pubblico è dura e i protocolli hanno portato a diversi ritiri, penso che per me sia difficile avere buoni risultati. Andrò lì senza alcun tipo di aspettativa sopratutto a causa delle restrizioni, non ho intenzione di dire altro, sarei sorpreso da altre situazioni li"