Thiem: "Non voglio usarla come scusa, ma ho problemi fisici"



by   |  LETTURE 3934

Thiem: "Non voglio usarla come scusa, ma ho problemi fisici"

Una delle più grandi sorprese della notte è stata senza dubbio l'eliminazione del numero 3 al mondo e finalista dello scorso anno agli Australian Open Dominic Thiem. L'austriaco, dopo aver compiuto una grande e faticosa rimonta vincendo in cinque set contro Kyrgios, è apparso scarico e acciaccato ed ha ceduto in tre set nettamente contro un ottimo Grigor Dimitrov, apparso vicino a quello dei tempi migliori.

Chance sprecata per Dominic che ai Quarti di finale avrebbe avuto un impegno 'sulla carta' agevole contro il russo Karatsev. Al termine del match l'austriaco è apparso deluso e rammaricato per la sconfitta ed ha provato a dare le sue giustificazioni a questo inatteso ko.

Ecco le sue parole: "Questa sconfitta è arrivata dopo una combinazione di più cose, ho alcuni problemi fisici che non voglio approfondire perché potrebbe suonare come una scusa, ma la realtà è che non siamo macchine.

A volte si hanno brutte giornate ed a questi livelli, se non sei al 100 %, è impossibile vincere le partite. Il giorno dopo la vittoria su Kyrgios mi sono svegliato strano, era davvero estenuante. Oggi ho avuto problemi e per questo motivo non ho giocato bene"

Le parole di Dominic Thiem in conferenza stampa

In conferenza Thiem ha continuato: "Da anni Dimitrov è uno dei migliori al mondo e più volte ha dimostrato che in questi tornei può fare bene. Il suo livello sale sulle piste veloci e quindi qui era davvero molto pericoloso.

Credo che Dimitrov meriti qualche titolo importante. Pressione dopo lo Slam vinto? Non ci ho pensato affatto, non mi riguarda e l'ho dimostrato, a mio modo di vedere, anche al Roland Garros" Sulla velocità del campo infine Thiem ha concluso: "Ho già giocato tre gare qui quest'anno e quindi dovevo essermi adattato.

Posso dire però che in questo torneo i campi sono davvero veloci, forse la Rod Laver Arena è un po' più lenta rispetto alla John McCain, da questo sono rimasto sorpreso fin dall'inizio"