Serena Williams commenta l'esordio vincente: "Ecco le mie condizioni"



by   |  LETTURE 2520

Serena Williams commenta l'esordio vincente: "Ecco le mie condizioni"

Gran debutto agli Australian Open 2021 della tennista americana Serena Williams che ha letteralmente asfaltato in meno di un'ora di gioco la tedesca Siegemund, battuta con un doppio 6-1. La tennista ha mostrato un'ottima condizione e ha dimostrato di essere pronta per questa prova: in questo torneo Serena Williams sogna ancora una volta di raggiungere il record di titoli del Grande Slam di Margaret Court, avanti a quota 24.

Nel post gara Serena ha così parlato in conferenza: "È stato un inizio molto soddisfacente per quel che riguarda il torneo e sono contenta non solo per la vittoria ma sopratutto per le sensazioni fisiche che ho avuto.

Non ero molto sicura di me dopo i problemi fisici avuti alla spalla negli ultimi giorni, ma in realtà sto bene e questa è la cosa più importante" Sul ritorno del pubblico la tennista ha commentato: 'Ovviamente non è la stessa folla che avevamo un anno fa su questi campi ma tuttavia è fantastico giocare a tennis con il pubblico.

Agli ultimi Us Open non c'era nessuno e tornare a giocare con spettatori è incredibile, è bello sentire tifosi che tifano per te o per il tuo avversario"

Serena Williams sul torneo

Nel corso della sua carriera Serena Williams ha perso solo una volta su 77 occasioni, al Roland Garros 2012 contro l'italiana Razzano.

A riguardo: "Di solito non uso questa statistica come ispirazione, quella fu una delle mie peggiori giornate in carriera ma tuttavia quella sconfitta mi è stata utile e sono diventata ancora più positiva grazie a questa.

Ha solo cambiato il corso della mia carriera e non è una tragedia, se in futuro accadrà di nuovo penso lo stesso" Oggi ha vinto anche sua sorella Venus, vincitrice nonostante i suoi 40 anni e Serena Williams ha commentato: "Lei è una fonte di ispirazione per tanti altri tennisti, non è mai stata frustrata dai suoi problemi fisici ma dà sempre il meglio in campo provando a essere competitiva.

Ci alleniamo insieme spesso e posso dire che lei è incredibile, ti spinge ad un livello in cui nessuno può farlo e mi è aiuto in questi tornei"