Atp Cup, la Russia doma l'Italia: ecco le parole di Medvedev e Berrettini



by   |  LETTURE 3532

Atp Cup, la Russia doma l'Italia: ecco le parole di Medvedev e Berrettini

La finale dell'Atp Cup 2021 ha rispettato i pronostici con la netta vittoria della Russia sull'Italia che ha raggiunto un gran risultato ottenendo la finale ma che ha visto Fabio Fognini prima e Matteo Berrettini dopo arrendersi alla strapotenza sul campo della Russia di Andrey Rublev e Daniil Medvedev.

Quest'ultimo ha iniziato il 2021 sulla scia di come ha terminato la stagione scorsa ed è reduce da una serie di vittorie consecutive che lo hanno portato a trionfare al Masters 1000 di Parigi-Bercy, alle Atp Finals (ultimo atto della stagione dove ha battuto tra l'altro Dominic Thiem, Rafael Nadal e Novak Djokovic) ed ora all'Atp Cup, torneo che lo ha visto vincere ogni match di singolo disputato.

Al termine del match vinto contro Berrettini in due set Medvedev ha così commentato: "Voglio ringraziare il mio team e soprattutto Andrey che ha vinto tutte le sue gare. Grazie per essere qui, il suo aiuto per aver sollevato questo trofeo è stato fondamentale"

Poi il numero 4 al mondo ha continuato: "È un risultato davvero grande perché anche io non ho perso una partita ed ho affrontato avversari di grande livello, tutti o quasi Top 10. Non ho perso un match e questo devo dire è un grande segno di fiducia.

Ormai sono consapevole che anche quando perdo posso essere in grado di rialzarmi e giocare al mio livello"

Le parole di Donskoy e Berrettini

Il capitano della squadra russa Donskoy ha assistito in maniera ravvicinata al dominio dei suoi tennisti nella competizione e al termine del torneo ha dichiarato: "È un grande onore fare parte di questa squadra, grazie per avermi invitato e portato a diventare capitano.

Non è difficile esserlo con una seduta così forte, i ragazzi sono molto semplici e li ringrazio perché hanno giocato in maniera fantastica" La settimana di Matteo Berrettini è stata comunque molto positiva con l'azzurro che ha battuto Gael Monfils, Roberto Bautista Agut e sopratutto nel match iniziale del torneo il numero 3 al mondo Dominic Thiem.

Al termine del match Berrettini ha ringraziato la squadra ed è apparso comunque positivo: "Devo fare innanzitutto le congratulazioni a tutta la squadra, per me è stata la prima volta in un'esperienza come l'Atp Cup.

È stata un'esperienza incredibile e ci siamo divertiti molto. Sono soddisfatto di come ho giocato e posso affermare che è stata una settimana di grande tennis"