Sandgren: "I migliori giocatori ricevono sempre un trattamento speciale"



by   |  LETTURE 870

Sandgren: "I migliori giocatori ricevono sempre un trattamento speciale"

Si è parlato molto dello speciale trattamento che Tennis Australia ha riservato ai migliori giocatori del circuito in vista della 109ª edizione degli Australian Open. Novak Djokovic, Rafael Nadal, Dominic Thiem, Naomi Osaka, Serena Williams e Simona Halep saranno infatti impegnati in una esibizione ad Adelaide ed è proprio lì che trascorreranno la loro quarantena.

A differenza degli altri giocatori potranno entrare in contatto con il proprio team, godere di vere e proprie suite ed avere un programma di allenamento molto più dettagliato. Ricordiamo che anche i rispettivi partner di allenamento, nel caso di Nadal si parla di Jannik Sinner, seguiranno lo stesso percorso.

Sandgren: "I migliori giocatori ricevono sempre un trattamento speciale"

L’ultimo ad esprimere la sua opinione sulla questione è stato Tennys Sandgren, da sempre uno dei tennisti più diretti e spontanei del Tour.

“I migliori giocatori ricevono sempre un trattamento speciale, in qualsiasi torneo” , ha dichiarato l’americano nel corso di un’intervista al quotidiano australiano The Age. “Hanno più tempo per allenarsi, giocano sempre sui campi più importanti ed hanno a disposizione le migliori camere.

Fa parte del gioco. Ad Adelaide, però, non c’è stato lo stesso metro di giudizio. Allo stesso tempo, riconoscere questi privilegi( si riferisce alle recenti dichiarazioni di Tiley, ndr) è contraddittorio.

Devi essere onesto e chiarire la situazione” . Sandgren ha infine commentato le critiche che i tennisti hanno ricevuto per aver esposto le proprie lamentale sulla bolla di Melbourne. “Ho la sensazione che qualcuno abbia voluto mettere in cattiva luce il torneo e noi tennisti.

Ci vedono come privilegiati che cercano di infrangere le regole e che non si preoccupano degli altri. Questo non è affatto vero. Noi siamo qui per regalare spettacolo ed intrattenere le persone, ma sappiamo benissimo che la cosa più importante è salvaguardare la salute della comunità.

Il governo australiano ha approvato tutto questo ed ha stabilito un protocollo molto rigido. Tutti noi rispetteremo le regole al 100% “ .