Corretja: "Sarà difficile battere Dominic Thiem quest'anno"



by   |  LETTURE 923

Corretja: "Sarà difficile battere Dominic Thiem quest'anno"

In questo inizio di stagione, considerando anche l’assenza di Roger Federer, tutti gli occhi saranno puntati su Novak Djokovic e Rafael Nadal. Lo spagnolo potrebbe già superare il record Slam di Federer agli Australian Open portandosi a quota 21; il serbo, da parte sua, non ha nessuna intenzione di mollare i suoi rivali e farà il massimo per accorciare le distanze proprio in quello che può considerarsi uno dei suoi tornei preferiti.

Entrambi inizieranno la stagione con una esibizione ad Adelaide e cercheranno di prepararsi al meglio in vista dell’ATP Cup e del primo Slam dell’anno.

Alex Corretja si sbilancia sulla nuova stagione

Proprio di Djokovic e Nadal, ha parlato Alex Corretja ad Eurosport.

“Ad essere onesti, penso che Djokovic e Nadal continueranno ad occupare i vertici della classifica” , ha spiegato l’ex tennista spagnolo. “Oserei dire che entrambi vicineranno almeno un altro torneo del Grande Slam in questa stagione.

Dovremo essere vigili. Per quanto riguarda le possibili sorprese, penso che Daniil Medvedev sia molto vicino a fare quel salto di qualità che gli permetterebbe di lottare per il titolo in un Major. Non possiamo dimenticare ed escludere dalla lista dei favoriti anche Dominic Thiem.

Sarà un avversario molto duro da battere ed ha la giusta esperienza. L’austriaco è un tennista dotato di grande talento: ha molta forza ed il suo gioco si adatta ad ogni tipo di superficie. Sarà molto difficile fermarlo, per tutti.

Next Gen? Stefanos Tsitsipas è uno dei tennisti che deve fare un passo in avanti. Mi piacerebbe vedere ai vertici anche Felix Auger-Aliassime e Denis Shapovalov. Sono due giocatori che stimo ed apprezzo molto” . Anche Matteo Berrettini, la scorsa settimana, aveva espresso alcune importanti considerazioni su Djokovic e Nadal.

"Hanno ancora qualcosa in più negli Slam, ma gli altri si stanno avvicinando. Thiem si è sbloccato, Medvedev mi ha impressionato quando ci siamo allenati insieme a Londra: potrebbe essere lui il prossimo a vincere uno Slam, ma si sono avvicinati in molti" . Ricordiamo che gli Australian Open inizieranno l'8 febbraio quest'anno.