De Minaur in finale ad Antalya: "Bublik può battere chiunque"



by   |  LETTURE 991

De Minaur in finale ad Antalya: "Bublik può battere chiunque"

Alex de Minaur ha raggiunto la finale del torneo ATP 250 di Antalya dopo aver battuto in tre set il numero 16 del mondo David Goffin. Il tennista australiano ha dimostrato ancora una volta di essere uno dei giocatori più solidi del circuito ed ha chiuso il match con il punteggio finale di 6-4, 3-6, 6-2 in un’ora e 52 minuti.

De Minaur lancia la sfida a Bublik

“Sapevo che sarebbe stato un match duro e che avrei avuto molta pressione al servizio” , ha detto De Minaur al sito ufficiale dell’ATP. “Ho dovuto resettare tutto per tornare al mio piano di gioco e sfruttare i miei punti di forza dopo aver perso il secondo set.

Ho vinto alcuni scambi difficili nel terzo parziale e questo mi ha sicuramente aiutato” . De Minaur troverà in finale un Alexander Bublik in grande spolvero. Il kazako ha eliminato il numero 10 del mondo Matteo Berrettini ai quarti di finale e l’esperto Jeremy Chardy in semifinale.

“Alexander può battere qualsiasi giocatore se in giornata, ed ha tante armi a disposizione. Quindi dovrò riposarmi e prepararmi bene in vista della finale” . Bublik ha dovuto fare i conti anche con un problema fisico nel corso del match ed in conferenza ha spiegato: "Mi sono infortunato a metà partita ed ho pensato di ritirarmi, ma mi sono detto 'Okay, ci provo'

Poi ho servito incredibilmente bene e sono stato fortunato a vincere la partita" .Goffin, da parte sua, può dirsi comunque soddisfatto delle sue prima partite del 2021. “Non ho iniziato bene ed ho servito male all’inizio della partita” , ha dichiarato il belga in conferenza stampa.

“Dallo 0-2 iniziale, non ho perso il servizio fino ai primi game del terzo set. Le cose sono iniziate a migliorare e stavo giocando bene, in maniera più aggressiva. Ci sono stati scambi lunghi nel terzo set e la partita è andata nella sua direzione.

Sono contento di aver giocato quattro partite questa settimana. Ero molto nervoso all’inizio del torneo, quindi il mio atteggiamento in campo è stato positivo” . Photo Credit: ATP Tour