Muguruza: "Nel tennis devi essere sempre concentrato se vuoi vincere"



by   |  LETTURE 1289

Muguruza: "Nel tennis devi essere sempre concentrato se vuoi vincere"

Garbine Muguruza ha iniziato il 2021 con due vittorie ad Abu Dhabi ai danni di Kristina Mladenovic e Aliaksandra Sasnovich. La tennista spagnola affronterà Maria Sakkari agli ottavi di finale ed in conferenza stampa ha parlato delle sue prestazioni e del primo grande torneo dell’anno, ovvero l’Australian Open.

Muguruza è pronta per gli Australian Open

“Penso agli Australian Open dalla preseason. Disputando questo torneo, sto cercando di migliorare la tenuta fisica ed anche di ritrovare il ritmo competitivo trascorrendo più tempo possibile in campo.

Questa settimana mi servirà proprio per essere pronta in vista del tour australiano che inizierà a breve. Sono contento di come stanno andando le cose per me in questi ultimi giorni. Non giocavo un torneo da molto tempo ed è sempre difficile trovare il giusto ritmo.

Per questo ho deciso di partecipare a questo evento sia in singolare che in doppio. Giocare in doppio mi aiuta a ritrovare la forma e competere di più. É la prima volta che gioco con Brady e ci siamo davvero divertite.

Livello di gioco? Sono contenta. Sono stata in grado di adattarmi perfettamente alle condizioni di gioco, qui c’è molto vento ed i campo sono veloci. Nel tennis devi essere sempre concentrato ed attento, perché le cose possono complicarsi anche per un paio di punti.

Devi essere concentrato in ogni momento se vuoi vincere” . Anche altre due tenniste spagnole, Paula Badosa e Sara Sorribes Tormo, hanno conquistato gli ottavi di finale e stanno esprimendo un ottimo tennis. “È fantastico vedere tante tenniste spagnole giocare così bene ed ottenere importanti vittorie.

Questa è una buona notizia per la Fed Cup ed anche per le Olimpiadi di Tokyo 2021” . La prima grande sopresa dell'anno è arrivata proprio ad Abu Dhabi, dove la numero 292 del mondo Anastasia Gasanova ha sconfitto in due set Karolina Pliskova.

"Ero così sicuro di me stessa in campo. Sono davvero felice in questo momento" , ha dichiarato la ventunenne russa. "Sono davvero sorpresa, ma quando mi sono svegliata oggi, ho pensato: 'Perché no? Perché non posso vincere questa partita? " .