Thiem parte giovedì per l'Australia: "Ecco cosa voglio per il 2021"



by   |  LETTURE 1171

Thiem parte giovedì per l'Australia: "Ecco cosa voglio per il 2021"

Dal suo ingresso in Top Ten nel 2016 il tennista austriaco Dominic Thiem non ha più lasciato questo particolare gruppo ed è diventato uno dei tennisti più costanti del circuito maschile. Ha raggiunto i suoi migliori risultati ad inizio carriera al Roland Garros dove ha prima conquistato le semifinali nel 2016 e nel 2017 e poi ha raggiunto la finale sia nel 2018 che nel 2019 perdendo in entrambi i casi da The King of Clay Rafael Nadal ma raccogliendo nuova esperienza per il 2020, anno che lo ha consacrato all'interno del mondo del tennis.

Attualmente il numero tre al mondo è il rivale più pericoloso dei Big Three, gruppo composto da Roger Federer, Rafael Nadal e dal numero uno al mondo Novak Djokovic. Thiem ha ottenuto grandi successi contro di loro, battendoli in ben 16 occasioni su qualsiasi superficie possibile.

Tra le sue sconfitte più importanti c'è sicuramente i due ko in finale alle Atp Finals del 2019 e del 2020, ma proprio in questo ultimo anno ha raggiunto il suo miglior risultato vincendo gli Us Open in cinque set contro Alexander Zverev.

A New York era sotto 0-2 contro il tedesco ed ha prodotto una rimonta incredibile quanto clamorosa sollevando così il suo primo titolo del Grande Slam all'età di 27 anni.

Dominic Thiem ed il suo 2021

Thiem ha iniziato ad allenarsi per la nuova stagione circa sei settimane fa e si sta preparando per partire per l'Australia dove raggiungerà Adelaide giovedì prossimo, dovrà affrontare una quarantena di due settimane e si allenerà con tennisti di spicco in vista prima dell'Atp Cup e poi dell'Australian Open.

In vista del 2021, stagione dove l'atleta vuole sicuramente riconfermarsi, ha rilasciato le seguenti parole: "Quest'anno sono stato in vacanza più del solito, ma gli allenamenti poi sono andati bene. Per le prime due settimane ho fatto solo fitness grazie anche all'aiuto del fisioterapista Alex Stoner, in Australia potrò giocare solo con un compagno di allenam ento nella prima settimana e altri due nella seconda.

Possiamo anche uscire nella terza settimana probabilmente anche senza mascherina dai tempi di Indian Wells 2020, questo è sensazionale. Spero di poter giocare tutto l'anno e che possa ripetere almeno i risultati degli ultimi due ma soprattutto vorrei anche che le nostre vite tornino alla normalità il più presto possibile"