Victoria Azarenka: “Fiduciosa di ciò che posso fare se in buona salute”



by   |  LETTURE 1341

Victoria Azarenka: “Fiduciosa di ciò che posso fare se in buona salute”

Ex numero uno del mondo e campionessa di due edizioni degli Australian Open, la bielorussa Victoria Azarenka è uscita dalle prime 200 giocatrici della classifica WTA nel 2017. Tornata in top 50 nei due anni successivi, in questa stagione Vika è stata giustamente premiata del ‘Comeback of the Year’: Azarenka è infatti tornata al successo nel Western & Southern Open di Cincinnati, ha raggiunto la finale degli Us Open e quella di Ostrava, terminando l’anno alla 13° posizione del ranking mondiale.

Azarenka esprime grande fiducia per il futuro

Classe 1989, Vika ha compiuto 31 anni lo scorso luglio. “Non posso dire che sia stata una grossa sorpresa per me tornare a questo livello di gioco”, ha confessato la bielorussa a CGTN Sports, “perché ho grande fiducia nelle mie capacità e so cosa sono in grado di fare se in buona condizione fisica.

E’ ovvio che gli ultimi anni siano stati difficili, non potevo dare per scontato che arrivassero questi buoni risultati e non potevo pretendere niente di particolarmente brillante da parte mia, ma ho sempre avuto chiaro di aver mantenuto il livello necessario per essere una tennista importante e per raggiungere grandi successi”.

L’ultimo trionfo Major di Vika risale agli Australian Open 2013: la bielorussa, prima testa di serie del torneo, superò Monica Niculescu, Eleni Danilidou, Jamie Hampton, Elena Vesnina, Svetlana Kuznecova e Sloane Stephens, prima di sconfiggere in finale la cinese Li Na in rimonta al terzo set.

L’ex numero uno WTA vanta anche una finale nel Master di fine anno nel 2011: in quell’edizione, andata in scena ad Istanbul, Victoria perse nell’ultima partita contro la ceca Petra Kvitova col punteggio di 7-5 4-6 6-3.

Azarenka si è aggiudicata una medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Londra 2012, quando fu sconfitta in semifinale per mano di Serena Williams e vinse il match successivo contro la russa Maria Kirilenko. Gli Australian Open 2021 sono stati spostati all'8 febbraio per permettere il completamento della quarantena ai giocatori, provenienti da tutto il mondo.

Photo Credit: Eurosport