Henman: "La prestazione di Sinner contro Nadal a Parigi è stata impressionante"



by   |  LETTURE 7342

Henman: "La prestazione di Sinner contro Nadal a Parigi è stata impressionante"

L’ultima apparizione ufficiale di Roger Federer risale agli Australian Open di quest’anno, dove ha raggiunto quasi miracolosamente le semifinali arrendendosi in tre set a Novak Djokovic. Dopo aver subito due interventi chirurgici al ginocchio destro, la leggenda di Basilea si trova attualmente a Dubai per prepararsi al rientro in campo nel 2021.

In occasione della cerimonia dei Laureus Awards poco più di una settimana fa, il 39enne svizzero ha ammesso che sta testando il suo ginocchio in questo periodo per capire se potrà recarsi a Melbourne per gli Australian Open.

L’edizione 2021 dell’Happy Slam si svolgerà infatti dall’8 al 21 febbraio, affinché tutti i giocatori possano recarsi in Australia ed effettuare le due settimane di quarantena obbligatoria.

Tim Henman, quattro volte semifinalista a Wimbledon, ha recentemente parlato dell’imminente ritorno di Federer in una lunga intervista a Tennis.com. L’inglese conosce molto bene il 20 volte campione Slam sia dentro che fuori dal campo, quindi ritiene che Re Roger non si ripresenterà fino a quando non sarà al top della condizione fisica.

Henman: "Mi aspetto tanto da Sinner nel 2021"

“Sono davvero curioso di rivedere Roger Federer. È un buon amico, lo conosco bene e siamo tutti ansiosi di ammirarlo nuovamente in campo. Vedremo se e quando sarà pronto a competere” – ha dichiarato Henman, che ha affrontato 13 volte Federer durante la sua permanenza nel tour.

Tim ha ammesso che – oltre a Federer – è desideroso di constatare i progressi effettuati dalla stellina italiana Jannik Sinner. “Sono rimasto molto colpito dai suoi miglioramenti. La sua prestazione contro Rafael Nadal al Roland Garros è stata impressionante.

Se Sinner fosse riuscito a conquistare quel primo set, sarebbe potuta diventare una serata lunga e difficile per Nadal. Guardando il suo gioco, vedo molti margini di miglioramento. È quello che lo rende davvero spaventoso.

Credo che il suo servizio possa migliorare ancora, lo stesso vale per il fisico e per la mobilità. Mi aspetto un grande anno da Sinner” – ha chiosato Henman.