Maria Sharapova: "Vi racconto la mia vita da imprenditrice fra sport e affari"



by   |  LETTURE 4671

Maria Sharapova: "Vi racconto la mia vita da imprenditrice fra sport e affari"

Icona sportiva mondiale e donna amata da milioni di persone, Maria Sharapova è riuscita fin dai primi passi nel professionismo a diventare un simbolo di bellezza universale che ha travalicato il mondo dello sport. Sì, perché la campionessa russa non è stata soltanto una delle migliori tenniste degli ultimi vent'anni, ma è riuscita a trasferire la propria popolarità anche e soprattutto al di fuori del suo microcosmo tennistico.

Sharapova, dopo anni di alti e bassi, ha deciso di ritirarsi dal circuito nel febbraio scorso, lasciando dietro di sé qualche rimpianto per non essere riuscita a restare competitiva quanto il suo talento avrebbe meritato, tuttavia i motivi per sorridere sono numerosi: infatti dopo aver appeso la racchetta al chiodo, la bellissima tennista ha definitivamente trasferito tutti i propri interessi nel mondo degli affari, riconoscendo inoltre il profondo legame che unisce le due realtà che conosce meglio, quella sportiva e quella imprenditoriale.

Le parole di Maria denotano una grande passione per il business

“Ci sono molti punti in comune tra lo sport e gli affari. E quando sei giovane, non ti rendi conto di queste cose. Stai solo colpendo una palla gialla con la tua racchetta, lo fai ogni giorno senza pensarci e non vedi altre prospettive.

Ma quando diventi un po’ più grande e diventi un po' più intelligente, ti rendi conto che il tennis non è solo uno sport” – ha dichiarato la cinque volte campionessa slam, che negli ultimi anni ha collaborato con molte aziende, non solo come testimonial, ma anche lanciando prodotti da lei registrati.

Proprio in merito a questa sua seconda vita, la campionessa sovietica ha voluto esprimere un proprio giudizio sulle sue esperienze passate, fondamentali nella sua nuova esperienza come imprenditrice: “Nel corso della mia carriera ho fatto parte di alcune incredibili partnership, dalle aziende più piccole a quelle più grandi.

E quello che mi è piaciuto di queste esperienze era la mia grande voglia di apprendere quello che c’era dietro. Ero una spugna…Quindi, quando lavoravo con i marchi, e lavoravo con persone che erano molto più intelligenti di me, cercavo di imparare dalle loro idee per usarle nel mio business”.

Ricordiamo che Maria Sharapova è stata testimonial di marchi storici come Porsche e Nike, mentre sul lato imprenditoriale vanta la fondazione del marchio "Sugarpova" e della sua azienda di cosmetici e creme solari chiamata “Sugargoop”.

Quest'anno invece, la russa ha investito nell’azienda “Therabody”, una compagnia sanitaria nota per la cura del corpo. Insomma, le fortune di Maria Sharapova proseguiranno anche in questa sua seconda vita senza il tennis.