Coach di Daniil Medvedev: “Devo dire grazie a Novak Djokovic”



by   |  LETTURE 3896

Coach di Daniil Medvedev: “Devo dire grazie a Novak Djokovic”

Il ventiquattrenne Daniil Medvedev ha completamente ribaltato la sua performance alle Finals dell’anno scorso, quando uscì dal girone senza aver nemmeno conquistato una partita. Pochi giorni fa, invece, eccolo imbattuto a Londra, col trofeo in mano e un assegno da un milione e mezzo di dollari.

Nel corso del torneo, il russo è stato capace di sconfiggere il numero uno, due e tre del mondo: Novak Djokovic, Rafael Nadal e Dominic Thiem. Si è trattato del nono sigillo per Medvedev sul circuito ATP, lui che ha già vinto tre titoli Masters 1000 e fatto finale agli Us Open.

Cervara parla del match contro Djokovic

Secondo Gilles Cervara, attuale allenatore di Medvedev, la vittoria più impressionante nel torneo è stata quella contro Novak Djokovic, maturata col punteggio di 6-3 6-3.

Intervistato di recente da una televisione francese, il coach ha rivelato di aver segretamente ‘ringraziato’ l’avversario per i suoi doppi falli arrivati in un momento molto importante della partita: “Sul 5-3 ero concentrato su altre cose.

Non potevo più annotarmi nulla, ma ricordo di aver scritto: ‘Grazie, Djoko’”. Si è trattato del trofeo più prestigioso vinto da Medvedev in carriera, che adesso potrà iniziare il 2021 pieno di fiducia.

Cervara ha continuato: “E’ sempre il Master di fine anno, anche Djokovic è un essere umano. Era al suo massimo livello in termini di determinazione? E’ per questo che – in certi momenti – commette più errori del solito? Dipende anche dalla forza di Medvedev e da quello che è in grado di fare”.

In conclusione, Cervara ha dichiarato: “Daniil Medvedev ha dimostrato di essere il più forte e non è certo un caso che abbia vinto il Rolex Paris Masters e le Finals uno dopo l’altro”. Oggi al numero 4 del mondo, il russo ha da poco superato Roger Federer nella classifica ATP.

Ai prossimi Australian Open cercherà di migliorare la sua prestazione in questo evento, dove non ha ancora raggiunto i quarti di finale. Photo Credit: Sport World News