Richard Gasquet apre alla possibilità del ritiro: “Non so cosa succederà”



by   |  LETTURE 2620

Richard Gasquet apre alla possibilità del ritiro: “Non so cosa succederà”

Miglior ranking ATP al numero 7 del mondo, due semifinali raggiunte a Wimbledon ed una agli Us Open, due partecipazioni alle Finals e quindici vittorie sul circuito principale: questo il 'curriculum' del francese Richard Gasquet, che lo scorso 18 giugno ha compiuto 34 anni.

Il transalpino, che in carriera vanta anche tre finali in tornei Masters 1000, oggi occupa la 49° posizione della classifica mondiale. Quest’anno ha raggiunto la semifinale di Sofia e i quarti a Montpellier e Dubai, uscendo invece al secondo turno di Flushing Meadows e al primo del Roland Garros, battuto da Roberto Bautista Agut.

Gasquet evoca il suo addio al mondo del tennis

Impegnato nell’evento ATP 250 di Sofia, in Bulgaria, Richard ha superato questa settimana Roberto Carballés Baena, Jonas Forejtek e Salvatore Caruso senza neanche perdere un set, prima di uscire sconfitto contro il giovane canadese Denis Shapovalov in tre set: 7-6 2-6 0-6 il punteggio finale.

“Sono entrato tra i primi cento giocatori del mondo per la prima volta nel 2003”, ha dichiarato nelle scorse ore il francese, come riportato da Punto de Break, “se mi avessero detto che nel 2020 sarei ancora stato attivo, non ci avrei creduto.

Ad essere onesti, mi piacerebbe continuare a giocare per un altro paio di anni, ma non so se questo sarà possibile. Giocherò il prossimo anno e poi non so cosa accadrà … potrei ritirarmi a fine stagione o andare avanti … Finché potrò continuare a competere lo farò, senza alcun dubbio”.

Professionista ormai da diciotto anni, nella sua carriera Richard è riuscito a sconfiggere due volte lo svizzero Roger Federer (una anche a Roma, nel 2011) e una volta il serbo Novak Djokovic, nel lontano 2007. Al Roland Garros di Parigi (evento a cui ha preso parte diciassette delle ultime diciannove edizioni) ha disputato al massimo i quarti di finale nel 2016, fermato in quattro set da Andy Murray dopo essere riuscito a superare Thomaz Bellucci, Bjorn Fratangelo, Nick Kyrgios e Kei Nishikori.

L'ultima volta che Gasquet ha raggiunto il terzo turno di un Grand Slam è stato agli Us Open 2018. Photo Credit: Eurosport