Andreescu scalda i motori per la stagione 2021: “Sto andando alla grande”



by   |  LETTURE 1708

Andreescu scalda i motori per la stagione 2021: “Sto andando alla grande”

La nordamericana Bianca Andreescu è nata il 16 agosto 2000 a Mississauga. Nel settembre dello scorso anno, a New York, è diventata la prima tennista canadese capace di aggiudicarsi un titolo del Grand Slam e, poche settimane dopo, anche la prima canadese ad entrare nella top 4 della classifica mondiale.

A Flushing Meadows ha sconfitto Serena Williams in finale, con il punteggio di 6-3 7-5. Dopo gli Us Open, Bianca ha raggiunto i quarti di finale a Pechino ed è uscita nel Round Robin delle WTA Finals a Shenzhen: il suo match contro la romena Simona Halep è stato l’ultimo ufficialmente disputato dalla ventenne, che adesso ha in programma di tornare in campo il prossimo anno dopo un problematico infortunio.

Le parole di Bianca Andreescu

Come rivelato a Tennis Majors, la canadese ha detto: “Sto andando davvero alla grande. Il virus mi ha in un certo senso respinto indietro, assieme ad alcune cose personali qua e là, ma adesso mi sento bene, mi sto allenando duramente e non vedo l’ora di tornare a giocare nel 2021.

Sono perfettamente in salute. Volevo soltanto prendermi del tempo per costruire tutto nella mia vita e credo che questo periodo lontano dal tennis mi abbia davvero aiutato a farlo”. Parlando degli Australian Open, torneo in cui non ha mai superato il secondo turno, ha dichiarato: “Non dico che domani sarei già pronta per disputare una partita, perché sto andando di passo in passo, ma forse in un paio di settimane sarò a posto.

Non voglio affrettare le cose, ma mi sento bene”. Oltre agli Us Open, Andreescu ha vinto anche a Newport Beach, Indian Wells e Toronto. Gli ultimi Open d’Australia sono stati conquistati dall’americana Sofia Kenin, che nell’ultima partita ha superato in rimonta Garbine Muguruza.

La pandemia di Coronavirus ha mietuto ormai più di un milione di vittime in tutto il mondo, mentre i Paesi europei si preparano ad un secondo periodo di lockdown per fronteggiare l’inverno. Attualmente è in corso il Masters 1000 di Parigi-Bercy, in una Francia blindata a causa del virus e piombata ancora una volta nell'incubo terrorismo. Photo Credit: EssentiallySports