Musetti: "Voglio congedarmi dai Challenger con un titolo. Sto bene fisicamente"



by   |  LETTURE 3773

Musetti: "Voglio congedarmi dai Challenger con un titolo. Sto bene fisicamente"

È sicuramente una delle più belle sorprese del tennis italiano di questo particolare ed ora Lorenzo Musetti si accinge a chiudere quest'annata disputando gli Internazionali di Tennis Città di Parma.

Il tennista dopo questo torneo può lavorare definitivamente alla stagione 2021, la stagione che vedrebbe finalmente il suo salto definitivo nel circuito maggiore. Nella città emiliana Musetti ha debuttato nel migliore dei modi battendo con il risultato di 6-3;7-5 in quasi un'ora e venti minuti di gioco il lucky loser Fabrizio Imago.

Al secondo turno Musetti affronterà in un altro derby l'esperto connazionale Roberto Marcora. Lorenzo si era recentemente ritirato dal Sardegna Open a causa di un problema fisico, ma fortunatamente la situazione sembra essere risolta e Musetti vuole chiudere la stagione vincendo l'ultimo torneo del circuito Challenger.

Negli altri match da notare la vittoria tra giovani talenti di Luca Nardi, vincente in tre set su Zeppieri.

Le parole di Musetti dopo il debutto a Parma

Al termine del match l'attuale numero 124 al mondo ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Ho iniziato bene il match ed ho giocato nel modo giusto.

Con il passare dei minuti sono leggermente calato ed ho sofferto nel secondo set di più, ma la verità è che devo riabituarmi nuovamente a giocare su questa superficie. Il problema al gomito che ho avuto in Sardegna? Non ho più fastidi, spero di continuare così.

Quest'anno ho debuttato nel circuito maggiore ed ho vinto contro avversari di grande caratura e mi piacerebbe vincere qui per congedarmi al meglio dal circuito Challenger" In questo 2020 Musetti ha vinto il primo Challenger agli Internazionali di Forlì, ma ha raggiunto il suo vero exploit agli Internazionali d'Italia a Roma dove superate le qualificazioni batte due ex top Ten come Stan Wawrinka e Kei Nishikori ed è il più giovane italiano nell'era Open a raggiungere gli Ottavi di finale a Roma.

Ottavi che vede Musetti cedere contro Dominik Koepfer. Successivamente ha raggiunto la semifinale in un torneo Atp 250 al Sardegna Open dove si è ritirato in semifinale.