Il commento di Stefanos Tsitsipas in vista dell'esordio nell'Atp di Vienna



by   |  LETTURE 1367

Il commento di Stefanos Tsitsipas in vista dell'esordio nell'Atp di Vienna

Il numero 5 al mondo e talentuoso tennista greco Stefanos Tsitsipas ha parlato in vista del torneo di Vienna e delle sue aspettative in vista della fine di questo particolare anno. In Austria ci saranno alcune delle principali stelle mondiali e tra gli altri parteciperà (tornando in questo torneo) anche il numero 1 al mondo Novak Djokovic.

Al primo turno di questo torneo la testa di serie numero 3 greca sfiderà il tedesco Jan Lennard Struff.

Le parole di Stefanos Tsitsipas nella conferenza prima del torneo

Il tennista greco ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Cosa desidero per questo finale di stagione? Vorrei un titolo e giocare un buon tennis.

Sono felice quando mi vedo giocare un bel tennis" Lo scorso anno Tsitsipas ha vinto le Atp Finals di Londra ma il greco ha affermato che in questo momento non ci sta ancora pensando: "In questo momento non penso alle Finals Atp.

Mi sto concentrando su questa settimana e poi la prossima a Parigi Bercy. Sento che questi sono tornei in cui quest'anno posso fare meglio e potremo vedere una delle migliori versioni di Tsitsipas in campo. Quindi assolutamente sono contento di essere qui"

Infine Tsitsipas ha chiarito come ha trovato trascorso questo duro periodo legato alla Pandemia lontano dal tennis: "Tanto gelato, tanta meditazione ed infine sicuramente anche allenamenti costanti" Tsitsipas ha partecipato recentemente al Roland Garros dove sicuramente il suo torneo può essere considerato positivo.

È arrivato per la prima volta in semifinale a Parigi ed ha ceduto solo in cinque set al numero 1 al mondo Novak Djokovic. Nel corso del match contro il serbo ha subito un infortunio che lo ha poi frenato nel quinto set ed anche per questo motivo non ha partecipato al torneo di San Pietroburgo.

Ecco le parole del campione greco nel post Parigi: "Volevo dire grazie a tutti i miei fan in tutto il mondo che hanno supportato il mio viaggio al Roland Garros nelle ultime due settimane. Il mio tempo a Parigi è stato positivo e contro Djokovic in semifinale ho dato veramente il massimo.

Purtroppo ho avuto un problema alla gamba e questo dopo un consulto con il mio medico mi ha portato a ritirarmi dal torneo di San Pietroburgo. Spero inoltre che continuiate a stare al sicuro in questi tempi insoliti e si spera torneremo presto alla vita di prima"