Diego Schwartzman lascia increduli con la rimonta: "Il tennis è davvero pazzo"



by   |  LETTURE 22165

Diego Schwartzman lascia increduli con la rimonta: "Il tennis è davvero pazzo"

I Quarti di finale al torneo Atp di Colonia 2 non hanno visto solo le vittorie di Sinner, Zverev ed Auger-Aliassime, ma anche un match inusuale e con scenari clamorosi. La testa di serie numero 2 del torneo e numero 9 al mondo Diego Schwartzman è stato protagonista di una clamorosa rimonta nella sfida con il giovane spagnolo Davidovich Fokina: l'argentino ha avuto la meglio ed ha conquistato il match con il risultato di 2-6;7-6(3);6-2.

L'incontro ha visto lo spagnolo partire forte subito sul 3-0, poi l'argentino ha provato reagire con un break ma ha subito nuovamente un controbreak e il primo set si è chiuso subito sul risultato di 6-2. Il secondo set è continuato sulla scia del primo e sul 5-2 Davidovich Fokina era ormai ad un passo dalla vittoria.

Qui la gara è cambiata totalmente e abbiamo assistito ad una clamorosa rimonta.

La rimonta effettuata da Diego Schwartzman

Dal 5-2 del secondo set Davidovich Fokina non ha conservato più il turno di battuta, ha servito per il match ma Schwartzman ha breakkato più volte l'avversario, ha conquistato il secondo set al tie break e si è aggiudicato il terzo set dominando.

Reduce dalle semifinali al Roland Garros, Diego Schwartzman arriva in semifinale anche qui a Colonia dove affronterà sulla sua strada il giovane talento canadese Auger Aliassime. Al termine del match Schwartzman ha dichiarato: "Il tennis a volte è passo e diciamo che ho la fortuna di essere qui a rispondere alle domande come vincitore della gara.

In fondo credo che anche per questo ho questa classifica, alla fine cerco sempre di trovare un modo per conquistare la vittoria. E anche oggi non c'è stata l'eccezione alla regola. Lui è un grande giocatore e nei primi due set stava giocando perfettamente, meritava di vincere l'incontro"

Diego Schwartzman è sicuramente tra i migliori tennisti di questo 2020, ha ottenuto grandi vittorie come ad esempio quella negli Internazionali d'Italia a Roma contro Rafael Nadal ai Quarti. Qui in Italia ha sorpreso tutti ed ha ceduto solo in finale contro il numero uno al mondo Novak Djokovic.