Il commento di Jannik Sinner dopo la vittoria al primo turno a Colonia



by   |  LETTURE 6716

Il commento di Jannik Sinner dopo la vittoria al primo turno a Colonia

Ci sono voluti solo 61 minuti al giovane tennista italiano Jannik Sinner per battere e andare avanti al primo turno del Bett1Hulks Championship di Colonia dopo un netto 6-1;6-2 contro l'australiano, numero 97 del circuito Atp, James Duckworth.

Circa un anno fa Jannik non era neanche nei primi 100 della classifica mondiale ed ora, numero 46 della classifica mondiale, continua la sua scalata ed al prossimo turno sfiderà il francese Herbert, partendo tra l'altro abbastanza favorito.

Recentemente Sinner, alla sua prima partecipazione al torneo, ha raggiunto i Quarti di finale al Roland Garros dove ha battuto tennisti della Top 20 mondiale come David Goffin e soprattutto come il tedesco Alexander Zverev, vincitore la settimana scorsa proprio a Colonia.

Nel match odierno Sinner ha avuto il pieno controllo del match ed ha avuto un piccolo passaggio a vuoto solo sul 2 a 2 del secondo set dove ha faticato e ha vinto il game dopo ben 12 minuti di gioco. Successivamente Sinner ha conquistato il break ed ha chiuso poi la pratica australiana senza particolari problemi.

Il commento di Jannik Sinner dopo la vittoria

Al termine del match ed in vista dei prossimi impegni Jannik Sinner ha così commentato la gara: "Ho servito abbastanza bene, devo dire che non ho commesso molti errori.

Sono contento della mia gara odierna" Per Sinner era un importante transizione visto che è passato dalla terra del Roland Garros al cemento tedesco: "Mi sentivo benissimo in campo e mi muovevo abbastanza bene.

Ovviamente nel secondo set c'è stata un tipo di gara dice quando io servivo lui provava a spingere un po' di più la palla ed allo stesso tempo io volevo chiudere, forse in maniera frettolosa. In fin dei conti penso però che sia stata una prestazione abbastanza solida"

È il 2019 l'anno in cui Jannik Sinner è salito in cattedra e si è fatto conoscere a tutti gli appassionati del tennis nostrano ed internazionale: l'azzurro oltre ad aver vinto qualche Challenger si è reso noto per aver conquistato le NextGen Atp Finals di Milano.