Mouratoglou: "I grandi tennisti temono Sinner perché riconoscono la sua forza"



by   |  LETTURE 14358

Mouratoglou: "I grandi tennisti temono Sinner perché riconoscono la sua forza"

Lo aspettavano tutti Jannik Sinner, giocatori, allenatori tifosi. Lo aspettavano perchè gia dopo quel torneo Next Gen, avevano capito che il giovane ragazzo italiano aveva un gran talento che doveva solo trovare la giusta combinazione per esplodere.

Negli ottavi di finale del Roland Garros, il 19enne ha dato una severa lezione di tennis ad Alexander Zverev che ha battuto in quattro set, garantendosi un posto ai quarti dove ad aspettarlo ci sarà il padrone di casa Rafa Nadal.

Sarà il match più importante della sua breve e giovanissima carriera. Sarà una partita dove Sinner non avrà nulla da perdere e da cui potrà imparare tanto, sia sul piano del gioco che su quello delle sensazioni, delle emozioni che si provano a giocare un match così importante.

Anche Patrick Mouratoglou, allenatore di Serena Williams è rimasto impressionato dal livello di gioco espresso dal tennista italiano. Mouratoglou pensa che i migliori giocatori temano Sinner, e questo è il vantaggio che lui ha su di loro. L'allenatore francese ha evidenziato le qualità del gioco di Sinner che possono renderlo un top player.

In primo luogo Mouratoglou ritiene che Sinner abbia un fisico simile ad alcuni dei migliori giocatori. “ Tutti i giocatori sono uomini alti e magri, sono leggeri e si muovono molto velocemente" Poi si è soffermato anche sotto l'aspetto mentale affermando che "anche tecnicamente e sotto l'aspetto mentale il giovane possiede delle capacità all'altezza dei campioni. È un grande concorrente, non teme nessuno, si fida molto di se stesso, crede in se stesso.

Quindi ha tutto quello che gli serve per migliorare e diventare sempre più forte. Mouratoglou ha ammesso che Sinner non è nuovo sulla scena nonostante sia piuttosto giovane. Ha battuto più avversari tra i primi quindici nel recente passato, nonostante non fosse esperto come loro.

L'elenco include Stefanos Tsitsipas, che si allena anche nell'accademia di Mouratoglou. Indipendentemente dal risultato finale della sua partita contro Nadal, il campione Next Gen ATP Finals entrerà nella top-50 della classifica ATP dopo gli Open di Francia.

Mouratoglou: "Sinner sarà pericoloso per tutti"

"Penso chei suoi colleghi tennisti lo temano perché sanno quanto sia bravo.

È una grande pressione per loro giocare contro di lui perché non vogliono che li batta. Perché sanno quanto sarà pericoloso in futuro”. Sono i giocatori più forti che hanno più da perdere rispetto a Sinner e questo aumenta la pressione, spiega Mouratoglou.

"Pensano: Wow, dobbiamo dimostrargli che siamo ancora migliori di lui.' Questa pressione extra non è facile da gestire"