Le parole di Sinner dopo la sconfitta contro Grigor Dimitrov



by   |  LETTURE 7820

Le parole di Sinner dopo la sconfitta contro Grigor Dimitrov

Jannik Sinner non ha brillato nel match valido per l’accesso ai quarti di finale degli Internazionali BNL d’Italia. Nonostante un inizio tutt’altro che promettente, Grigor Dimitrov è riuscito a ritrovare la fiducia nei proprio colpi nel corso del secondo set ed ha messo in difficoltà Sinner con uno slice che l’azzurro non ha quasi mai gestito in maniera corretta.

Il match è terminato con il punteggio di 4-6, 6-4, 6-4 a favore del tennista bulgaro.

Le dichiarazioni di Sinner dopo la sconfitta agli ottavi di finale

“Ho capito un po’ di cose, non è stata la conclusione che volevo” , ha spiegato Sinner in conferenza stampa.

“Non ho avuto problemi fisici, è andata un po’ giù la condizione. Lui fisicamente è uno dei più forti e si muove benissimo. Io oggi ho giocato in maniera normale, non benissimo ma non mi posso lamentare.

Nel terzo set ho trovato le soluzioni per ottenere il break. Poi l’ultimo game è andato come è andato. Devo accettare che ci sono avversari fisicamente più forti di me. Non mi metto fretta, gioco tranquillo.

So cosa devo fare” . Sinner ha poi analizzato nel dettaglio la sua annata sportiva. “In un anno sono cresciuto molto. Sul gioco a rete abbiamo lavorato tanto negli ultimi mesi, ma non siamo ancora ad un alto livello.

Anche sul back di rovescio posso migliorare. Io non ne gioco tanti, ma è un colpo che mi servirà per variare ritmo. Lui mi ha messo in difficoltà, sapevo che avrebbe giocato tanti back: quando è lungo mi dà meno fastidio, quando è corto ci sono diverse soluzioni tra cui posso scegliere.

Devo anche accettare, come detto prima, di non essere fisicamente forte come altri giocatori, su questo aspetto devo lavorare molto” . Dimitrov affronterà ai quarti di finale un Denis Shapovalov in grande spolvero. Il canadese ha sconfitto in tre set Ugo Humbert.