Serena Williams: “Ecco come racconterò il primo Slam a mia figlia”



by   |  LETTURE 2132

Serena Williams: “Ecco come racconterò il primo Slam a mia figlia”

Era il 28 gennaio 2017 quando, agli Australian Open di Melbourne, l’americana Serena Williams sconfiggeva con un doppio 6-4 la sorella Venus, andando così a sollevare il suo 23° titolo del Grand Slam. Da quel momento, la trentanovenne originaria di Saginaw ha perso le successive quattro finali Majors senza nemmeno conquistare un set, tornando al successo solo lo scorso gennaio nel torneo WTA Internation di Auckland, in Nuova Zelanda.

Serena Williams e il racconto del suo primo Slam

Agli ultimi Us Open, Serena è stata superata in rimonta in semifinale dalla bielorussa Victoria Azarenka, con cui non aveva mai perso in un evento del Grand Slam. Intervistata durante uno show in compagnia di Zina Garrison e Chanda Rubin, è stato chiesto alla campionessa a stelle e strisce come racconterà il suo primo successo Major alla figlia Olympia.

Pur non avendo una risposta ben precisa, Serena ha detto: “Non so come spiegarlo, ma quell’anno sapevo semplicemente che avrei vinto. Lo sapevo prima ancora di iniziare. Dissi a me stessa: ‘Questo lo vinco’.

Era la mia ora e io lo sentivo. Mi dissi che avrei vinto tutto prima di quell’appuntamento. Ricordo di non aver giocato a San Diego quell’anno, ma ricordo di esserci comunque stata con Venus. Forse ho fatto il doppio e poi ho trionfato a Los Angeles.

Ho presente solo questo episodio perché so di aver battuto finalmente Martina Hingis. Mi aveva già sconfitta tre volte, ma poi avrei avuto la meglio io per altre tre volte consecutive. Gli Us Open furono la mia seconda o terza vittoria di seguito.

Tutto era pronto per me per vincere in finale. Anche semplicemente andando al torneo, fin dal primissimo giorno avevo questa sensazione. E’ strano”. La diciottenne Serena Williams si presentò agli Us Open 1999 da settima testa di serie e fu in grado di superare nell'ordine Kimberly Po, Jelena Kostanic Tosic, Kim Clijsters, Conchita Martinez, Monica Seles e Lindsay Davenport, conquistando così l’accesso all’ultimo atto dello Slam.

Ad attenderla in finale la già citata Martina Hingis, sconfitta per 6-3 7-6.