Mats Wilander parla di Serena Williams: “Non credo sia più quella di prima”



by   |  LETTURE 6291

Mats Wilander parla di Serena Williams: “Non credo sia più quella di prima”

Dopo aver dominato il primo set con un perentorio 6-1, l’ex numero uno del mondo Serena Williams ha perso i successivi due per 6-3, permettendo così a Victoria Azarenka di raggiungere la sua terza finale a New York.

Era dalla primavera del 2016 che la bielorussa non batteva la campionessa di 23 titoli del Grand Slam, quando riuscì a superarla nella partita decisiva per il trofeo di Indian Wells. Serena, 39 anni il prossimo 26 settembre, ha conquistato il suo ultimo titolo Major agli Australian Open del 2017.

Il parere di Mats Wilander

La statunitense Serena Williams è senza ombra di dubbio una delle giocatrici più forti nella storia del nostro sport. Tuttavia, la fuoriclasse di Saginaw ha perso le ultime quattro finali Slam disputate in carriera, raccogliendo sconfitte contro Angelique Kerber, Naomi Osaka, Simona Halep e Bianca Andreescu.

“Serena odia perdere”, ha commentato lo svedese Mats Wilander, “vuole continuare a giocare perché ama la competizione e la vita. Sta soffrendo perché vuole vincere il suo 24° titolo del Grand Slam? O non è più semplicemente brava come prima? E’ questa la domanda.

Personalmente, io credo che non sia più brava come prima. Penso che la profondità del gioco femminile abbia tolto fiducia ad una giocatrice come Serena, che è abituata a vincere facilmente. Quando la partita si fa combattuta, sembra che giochi il suo peggior tennis.

Serena non è più quella di prima, mentre il resto delle giocatrici è più forte e tutte adesso sanno che possono batterla. Nello spogliatoio ora capiscono di avere una possibilità contro di lei.

E’ sempre molto forte, ma non è più quella giocatrice di un tempo”. Wilander ha quindi terminato: “Serena avrebbe potuto benissimo vincere questa partita, era in vantaggio. Penso che abbia solo bisogno di continuare a lavorare.

Potrebbe vincere un altro Slam, ma le altre giocatrici sembrano migliorare sempre di più allontanandosi lentamente da lei. Penso che Serena sappia di essere la più forte di sempre e che voglia vincere ancora”.