Pella indignato: "Non posso fare nomi, nel tennis ci sono molti interessi in gioco"



by   |  LETTURE 2460

Pella indignato: "Non posso fare nomi, nel tennis ci sono molti interessi in gioco"

Il caso Pella-Dellien è destinato a non finire mai. I due giocatori sono stati esclusi dal Masters 1000 di Cincinnati dopo la notizia della positività del loro preparatore atletico Juan Galvan. Il protocollo non è stato seguito alla lettera in questa singolare situazione.

Quest’ultimo prevede, in caso di positività di una persona vicina ai giocatori, una quarantena di 14 giorni solo se il tennista in questione condivide la stanza con il contagiato o se ci sono delle “circostanze particolari” .

Inutile ripetere che Pella e Dellien non hanno mai condiviso la stanza con l’interessato e che Galvan è risultato negativo al secondo tampone. Dopo la sconfitta in quattro set contro Jeffrey John Wolf, Pella è tornato a parlare del caso che lo ha visto protagonista citando anche il diverso trattamento riservato ai tennisti entrati in contatto con Benoit Paire.

Pella attacca ancora una volta la USTA

“Una delle peggiori ingiustizie che un atleta possa subire” , ha spiegato l’argentino a La Nacion. “Non c’è stata la stessa valutazione. Noi non ci siamo lamentati, non abbiamo parlato con la stampa.

Ma sono ferito dal modo in cui è stato gestito il caso. Ci siamo sentiti soli e abbandonati, abbiamo però sentito molta empatia da parte dei giocatori. Ho ricevuto messaggi anche da parte di alcuni tennisti con cui non avevo mai parlato.

La verità è che chi poteva aiutarci si è nascosto. Non posso fare nomi ma ho capito che nel tennis ci sono molti interessi in gioco. Sto ancora aspettando spiegazioni, le chiedo tutti i giorni. Sono contento per i francesi che sono stati messi in un’altra bolla, io non ho avuto questa possibilità.

Galvan aveva chiesto un altro test per scongiurare l’ipotesi di essere un falso positivo ma ci è stato detto che le autorità sanitarie di New York non lo permettevano. Per Paire, invece, è stato possibile!

Come mai? Questo non capisco” . Pella ha infine analizzato la sua prestazione contro Wolf. "Sinceramente, non mi aspettavo nulla. Se non sei al 100% fai fatica a vincere" .