Thiem: "L'assenza di Federer e Nadal non è un gran problema per il tennis"



by   |  LETTURE 4338

Thiem: "L'assenza di Federer e Nadal non è un gran problema per il tennis"

Dominic Thiem ha avuto accesso al secondo turno dell'Us Open dopo il ritiro dello spagnolo Jaume Munar. I due hanno avuto un primo set molto acceso con l'austriaco che ha conquistato il tie-break in maniera vibrante, poi dopo aver vinto il secondo set l'avversario si è ritirato a causa di alcuni problemi.

Al momento Thiem ha evidentemente bisogno di giocare con un giocatore che sembra lontano parente di quello ammirato agli Australian Open. Dopo la vittoria contro la spagnolo, la testa di serie numero due del torneo ha commentato in conferenza stampa

Le parole di Thiem in conferenza stampa

Il tennista austriaco ha cominciato parlando della gara: "Sono contento di come stavo combattendo, ho sempre avuto un buon atteggiamento e la verità è che oggi è stata una sfida vera con Jaume che ha giocato bene ed è stata dura.

Non mi sentivo completamente a mio agio a causa del vento e del fatto che i campi sono totalmente diversi dallo scorso anno, lo stesso Louis Armstrong è molto più lento rispetto ai campi esterni. È stato davvero un tie-break interessante e mi è dispiaciuto che il mio avversario si sia ritirato"

Thiem affronterà come prossimo avversario l'indiano Sumit Nagal e a riguardo h dichiarato: "Ho visto la sua partita contro Federer l'anno scorso ed ha un buon diritto. Analizzerò meglio il suo incontro e so che non sarà facile.

Dovrò giocare al 100%" Sulle assenze di Federer e Nadal: "Non è mai piacevole che due tennisti del loro livello non giocano, io mi diverto anche a vedere le loro gare, ma d'ora in poi dovremo abituarci a questa cosa.

Credo che nel prossimo futuro sarà normale per loro non essere più negli Slam. Ci sono tanti giocatori qui di gran livello e non credo sia un problema per il tennis che in futuro non vedremo più Roger Federer e Rafael Nadal"

Nonostante le difficoltà evidenziate a Cincinnati, Dominic Thiem è il primo candidato a sfidare Novak Djokovic per la vittoria degli Us Open 2020.