"Il tennista più sfortunato che conosco?" La risposta di Novak Djokovic



by   |  LETTURE 4419

"Il tennista più sfortunato che conosco?" La risposta di Novak Djokovic

ll numero uno al mondo Novak Djokovic ha raggiunto le semifinali del Western e Southern Open 2020. Il serbo ha sconfitto il tedesco Jan-Lennard Struff 6-3, 6-1 e ha concluso la partita in 62 minuti. Durante la conferenza post partita, è stata fatta al campione di Belgrado una domanda sul suo collega Juan Martin del Potro, l’argentino di Tandil che ha subito il suo terzo intervento al ginocchio.

I due si sono affrontati venti volte nel corso della loro carriera, si rispettano fuori e dentro il campo e c’è grande stima reciproca. “Gli voglio bene e lo sostengo, faccio il tifo per lui e gli mando i miei migliori auguri.

Non so cosa posso dire di più, è probabilmente uno dei giocatori più sfortunati che abbia mai conosciuto con gli infortuni”, ha risposto Novak Djokovic. Poi ha aggiunto: “La qualità del tennis che possiede è invidiabile e nonostante abbia giocato poco a causa dei problemi fisici, la sua carriera rimane straordinaria.

È davvero un peccato vederlo lottare così tanto con questi problemi e non poterlo vedere esprimere il suo miglior tennis come ha fatto in passato”, ha concluso il 18 volte campione Slam, apprezzando l'eccezionale talento di Del Potro.

Djokovic ha giocato l'ultima volta contro l'argentino in un match emozionante nei quarti di finale degli Internazionali BNL d’Italia nel 2019 vincendo 4-6 7-6 6-4.

Si sono scontrati anche nella finale dell’US Open 2018, dove Djokovic ha sconfitto Del Potro in tre set con il punteggio di 6-3 7-6 6-3. Juan Martin del Potro diventa una star del tennis quando sconfigge Roger Federer in un'epopea di cinque set nella finale degli US Open del 2009.

L'argentino è stato il primo giocatore a vincere contro Federer e Nadal durante nello stesso Major. Ma la sua carriera è stata ostacolata dai successivi infortuni al polso e al ginocchio che hanno avuto un impatto devastante sul suo corpo.

La vittoria agli Us Open di undici anni fa, resterà l’unica nei tornei dello Slam.

Novak Djokovic "Del Potro tennista più sfortunato che conosco"

I problemi di infortunio di Del Potro sono iniziati nel 2010, quando è stato sottoposto a un'operazione al polso destroe dopo altre tre operazioni al polso sinistro negli anni successivi.

Nonostante i persistenti problemi al ginocchio, Juan Martin ha raggiunto la posizione numero tre del ranking mondiale nel 2018. L’ultimo match in gare ufficiali dell’argentino risale al 2019, quando sconfisse in due set il canadese Denis Shapovalov sull’erba del Queen’s di Londra, prima di ritirarsi al second turno senza scendere in campo contro Feliciano Lopez.