Tsitsipas: “L’assenza di Federer e Nadal mi dà slancio e motivazione”



by   |  LETTURE 3121

Tsitsipas: “L’assenza di Federer e Nadal mi dà slancio e motivazione”

Per la prima volta dagli Us Open 1999, Roger Federer e Rafael Nadal non prenderanno parte allo stesso torneo del Grand Slam: i due campioni hanno infatti già confermato la loro assenza a New York, dove invece giocherà il serbo Novak Djokovic.

Inutile sottolineare quanto questa decisione possa giovare agli altri giocatori, che adesso avranno maggiori possibilità di spingersi sino alle fasi finali del torneo. Tra questi anche il numero 6 del mondo Stefanos Tsitsipas, che a Flushing Meadows ha raggiunto al massimo il secondo turno.

Stefanos Tsitsipas sulla nuova edizione degli Us Open

Intervistato dal sito SDNA, il greco ha affermato: “Le possibilità adesso stanno decisamente aumentando, grazie all’assenza di Roger Federer e Rafa Nadal a New York.

E’ sicuramente una migliore opportunità per giocare bene, percepire che non tutta l’attenzione è puntata su di loro. Ho anche la chance di occupare una migliore posizione nel seeding”. Tsitsipas ha anche parlato delle motivazioni dei due grandi campioni per saltare lo Slam americano: “Non so cosa sia passato loro per la mente o perché abbiano preso questa decisione.

Quello che so, naturalmente, è che Federer ha avuto un infortunio. Per quanto riguarda Nadal, non saprei perché abbia preferito non giocare, ma probabilmente ha a che fare con il Roland Garros. Questo, in ogni caso, mi dà slancio e motivazione.

Mi sento bene con il mio gioco”. Ad essere presente negli Stati Uniti, dopo settimane di dubbi ed indecisione, sarà invece il numero uno ATP Novak Djokovic, che a New York ha già trionfato tre volte: “Djokovic, naturalmente, rappresenterà una sfida”, ha detto Tsitsipas, “ma ho ancora molto tempo per pensare ad un possibile confronto contro di lui”.

Il giocatore di Atene ha disputato due volte il tabellone principale dello Slam di Flushing Meadows: nel 2018 è stato sconfitto al secondo turno da Daniil Medvedev, mentre l’anno scorso ha perso nella primissima partita contro un altro russo, Andrej Rublev.