Pubblico a Roma, Binaghi: "Speriamo di ottenere un numero consono ai nostri spazi"



by   |  LETTURE 2368

Pubblico a Roma, Binaghi: "Speriamo di ottenere un numero consono ai nostri spazi"

Angelo Binaghi non ha ancora rinunciato all’idea del pubblico agli Internazionali BNL d’Italia. A pochi giorni dal cambio di data (si giocherà dal 14 al 21 e non più dalhe si svolgeranno dal 14 al 21 settembre e non più nella settimana antecedente allo Slam parigino) il presidente della Federazione Italiana Tennis ha ancora una volta definito le posizioni.

«L’ultimo Dpcm prevede che vi sia la possibilità di sottoporre un protocollo diverso alla regione e al Comitato Tecnico Scientifico che prevede ingressi diversi rispetto ai mille che sono permessi a qualsiasi manifestazione» ha spiegato nel corso di un’intervista ai microfoni di Sky Sport 24.

Binaghi spera... Ma i dubbi rimangono

«Solitamente vendiamo 30mila biglietti, il Centrale ha una capienza di più di 10mila posti, speriamo di ottenere un numero consono ai nostri spazi, vogliamo poter soddisfare il maggior numero possibile i fan.

Avremo novità non appena il CTS ci darà certezze. Non sono in grado però di dire una data. L’obiettivo, ripeto, è quello di soddisfare la voglia degli appassionati, anche perché c’è tanta attesa visto che uno, o forse più italiani, hanno la possibilità di arrivare avanti nel torneo».

A poco meno di una settimana dalla ripartenza del circuito maschile (con il “1000” di Cincinnati sullo sfondo) il numero uno della federazione ha poi provato a fissare lo sguardo sul futuro. Con una certa dose di ottimismo, verrebbe da dire.

«Da settembre mi auguro che il tennis internazionale possa riprendere al meglio. Vorremo riportare anche altri tornei in Italia, stiamo lavorando. Tamponi per tutti? Sarebbe impossibile fare test a tutti, sono dei protocolli non applicabili a grandi manifestazioni» ha concluso Binaghi.

Ancora nessuna novità sul fronte "biglietteria" con il comunicato più recente datato quattordici agosto. «Confidiamo di poter condividere al più presto con tutti gli appassionati maggiori informazioni» si legge in una nota. Photo Credit: Felice Calabrò