Venus Williams: "È molto emozionante per me giocare ancora contro Serena"



by   |  LETTURE 4666

Venus Williams: "È molto emozionante per me giocare ancora contro Serena"

Nella partita di primo turno più attesa del WTA di Lexington, Venus Williams non ha deluso le aspettative e si è imposta su una spenta Victoria Azarenka con il punteggio di 6-3, 6-2. La campionessa americana ha vinto il 70% dei punti con la prima di servizio, il 65% con la seconda, ed è riuscita a sfruttare con freddezza le uniche tre palle break ottenute nel corso del match.

“Il servizio è il colpo più importante nel tennis. Se riesci a farlo funzionare, hai un enorme vantaggio. Oggi, il mio servizio ha funzionato" , ha spiegato Venus Williams in conferenza stampa. "Giocare tutte quelle prime di servizio contro Victoria è stato di grande aiuto.

Vika gioca incredibilmente bene in risposta e se tiri troppe seconde di servizio contro di lei, devi fare molta attenzione.Onestamente, è davvero difficile tornare dopo tutti questi mesi e giocare bene” , ha spiegato Venus Williams in conferenza stampa.

“La maggior parte delle volte colpisci bene la palla durante gli allenamenti, ma poi arriva la partita e non è la stessa cosa. Penso che per entrambe, si trattava solo di uscire lì fuori e sperare di giocare bene; penso che lo abbiamo fatto” .

Venus Williams e l'emozione di affrontare ancora una volta sua sorella Serena

Con questa convincente vittoria, Venus ha realizzato il sogno di molti appassionati di tennis che giovedì potranno godersi l’incredibile sfida tra le due sorelle Williams.

Venus e Serena si sono affrontate già 30 volte in carriere e lo score ufficiale parla di 18 vittorie a 12 per la 23 volte vincitrice di un torneo del Grande Slam. “Da una campionessa Slam ed ex numero uno del mondo all’altra“ , ha scherzato Venus.

“È molto emozionante per me giocare ancora contro Serena. Non gioco da un’eternità, quindi vorrei competere sempre contro le migliori tenniste del mondo e realizzerò questo mio desiderio affrontando Serena. Proverò a giocare il mio miglior tennis” .