Wawrinka spiega: "Ecco il vero significato del mio tatuaggio"



by   |  LETTURE 1044

Wawrinka spiega: "Ecco il vero significato del mio tatuaggio"

Oltre ad aver conquistato tre titoli dei tornei del Grande Slam, Stan Wawrinka è anche l'ultimo tennista in ordine di tempo ad aver conquistato uno dei quattro tornei principali oltre Novak Djokovic, Rafael Nadal ed il suo connazionale Roger Federer.

Inoltre manca solo il titolo di Wimbledon al campione di Losanna per completare il Career Grande Slam oltre ovviamente al suo Best Ranking come numero 3 delle classifiche Atp. Nonostante questi incredibili risultati spesso si tende a sottovalutare "Staminal" e si parla poco di lui quando si commentano i tennisti migliori.

Probabilmente senza una carriera ricca di infortuni (il più grave ha richiesto poi un operazione al ginocchio ed una successiva lenta riabilitazione), Wawrinka avrebbe vinto molti più titoli.

Le parole di Stan Wawrinka sulla sua carriera e sul suo tatuaggio

In un'intervista al quotidiano L'Illustre , Stan Wawrinka ha spiegato la grande influenza ed il significato del suo tatuaggio, una frase del romanziere irlandese Samuel Blackett.

Questa frase dice in parole povere: "Provarci sempre, fallire sempre. Non importa, bisogna riprovarci, fallire ancora e fallire meglio" Una frase sicuramente che certifica la carriera di Stan Wawrinka, un tennista che non molla mai.

Ricordando Wawrinka rivela: "Non ricordo il giorno in cui ho scoperto questa frase, ma ho avuto la sensazione di averla sempre avuta con me. In fondo credo che questa riassume la mia carriera. Nel tennis anche i migliori giocatori spesso subiscono una sconfitta anche ogni settimana.

Il fallimento fa parte del lavoro. Devi alzarti, ricominciare e accettare di perdere ancora e ancora. La sconfitta per me non è mai stata una cosa seria. Il tempismo di questo tatuaggio poi è speciale: ho fatto questo tatoo il 28 Marzo 2013, era il giorno del mio compleanno.

Solo dopo questo tatuaggio ho vinto le mie più grandi vittorie in carriera. Wawrinka viene definito come l'uomo delle finali: nei tornei del Grande Slam detiene un record di 3-0 contro quelli che in quel momento erano il numero 1 al mondo.

Questo record è particolare visto che in tutte le altre partite contro il numero 1 (tolte le finali) Wawrinka ha l'incredibile record di una sola vittoria e ben 20 sconfitte. L'unica vittoria contro quello che in quel momento era il numero 1 arrivò agli Open di Francia del 2017 quando Stanimal sconfisse il britannico Andy Murray.