Serena Williams: "Spesso chiedo agli organizzatori di giocare su campi secondari"



by   |  LETTURE 1811

Serena Williams: "Spesso chiedo agli organizzatori di giocare su campi secondari"

La 23 volte campionessa americana di titoli del Grande Slam Serena Williams ha rivelato un particolare aneddoto sulle disuguaglianze tra tennisti maschili e femminili e tra quelli di categoria superiore e quella inferiore.

La donna ha affermato che spesso chiede agli organizzatori dei tornei più importanti di dare l'opportunità anche ad altre tenniste di poter giocare sui campi centrali dei tornei. Sia le tenniste al top che quelle di categoria leggermente inferiore hanno spesso lamentato il fatto che nei tornei principali, soprattutto i Grandi Slam, dove si gioca in maniera combinata nel corso della settimana, gli organizzatori danno priorità alle gare maschili rispetto a quelle femminili.

Il pensiero di Serena Williams riguardo le sue gare sul Centrale

Nel corso di una diretta Instagram con l'attrice Natalie Portman l'ex numero 1 al mondo ha commentato tutte queste uguaglianze, cose che spesso vediamo nel mondo reale ma che in realtà troviamo anche nel mondo del tennis.

Ecco le parole di Serena: "È qualcosa per cui batto e per cui dobbiamo lottare nel tennis. Spesso guardo il programma del Centrale e ci sono quattro gare del tabellone maschile e solo due di quelle femminili, io ci sono sempre, ma mi sento male per le altre tenniste che non hanno questa possibilità.

Ogni anno discuto con gli organizzatori del solito argomento. Io gli dico che voglio giocare su campi secondari in modo che altre tenniste hanno la loro opportunità. Ci sono tenniste che lavorano letteralmente tutta la vita per avere l'opportunità di giocare in in campo Centrale di un torneo dello Slam.

Ovviamente però in tempi come questi è una cosa che non va bene agli organi e mi costringono quasi (per vari motivi) a disputare il mio incontro sul campo principale" Attualmente nella Top 10 del circuito WTA, Serena Williams lavora da tempo per la parità di diritti nel tennis.

Ha 39 titoli del Grande Slam tra singolo, doppio e doppio misto ed è la tennista in attività che detiene più trofei in questo senso. Nella storia è invece al terzo posto nella lista di tutti i tempi ed è seconda nell'era Open.