Khachanov su Nick Kyrgios: "E' una brava persona"



by   |  LETTURE 1503

Khachanov su Nick Kyrgios: "E' una brava persona"

Quella tra Nick Kyrgios e i comportamenti spesso sopra le righe sembrerebbe una storia destinata a non finire mai. L’australiano non ha mai avuto paura di mostrare la sua personalità esuberante: fatta di colpi e giocate spettacolari, ma anche di atteggiamenti poco rispettosi nei confronti degli avversari e del pubblico.

Con il Tour ATP fermo, Kyrgios ha trovato ancora una volta il modo per far parlare sé. Questa volta, però, Nick si è trovato dalla parte opposta rispetto al solito: dalla parte di chi critica alcuni comportamenti superficiali e poco corretti.

C’è da dire che Kyrgios fuori dal campo ha sempre dimostrato di essere un ragazzo in gamba, pronto a scendere in campo per aiutare le persone meno fortunate e far valere la sua voce per sostenere importanti cause.

L’australiano ha portata avanti una vera e propria battaglia contro l’Adria Tour di Novak Djokovic, attaccando i diretti interessati. “Oh cavolo! Le mie preghiere per tutti i giocatori che hanno contratto il Coronavirus.

Djokovic? Non ditemi adesso che ciò che ho fatto in passato sia stato irresponsabile o stupido. Questo li batte tutti” . O ancora le provocazioni dirette ad Alexander Zverev dopo che quest’ultimo aveva infranto la quarantena obbligatoria a seguito di quanto accaduto in Serbia ed in Croazia.

“Mi sveglio e vedo che continuano a succedere cose controverse nel mondo, ma ciò che mi colpisce è vedere Zverev commettere ancora atti di irresponsabilità. Che livello di egoismo può mai raggiungere? Se hai la decenza di pubblicare un tweet dicendo che rimarrai confinato per 14 giorni e ti scusi con il pubblico rispetta questa promessa e stai a casa.

Hai una fidanzata e allora chiuditi in casa con lei. Queste cose mi fanno veramente arrabbiare" .

Khachanov dalla parte di Nick Kyrgios

Karen Khachanov è molto amico di Kyrgios ed in una recente intervista, riportata da Tennisnet, ha voluto mettere in chiaro alcune cose.

“Nick è una brava persona per me” , ha dichiarato il giovane tennista russo. “Abbiamo giocato insieme durante i tornei junior. Siamo della stessa generazione, ci conosciamo bene e posso dire che è una brava persona.

A qualcuno sembrerà pazzo per alcuni comportamenti che tiene in campo, ma fuori dal campo è completamente diverso. È molto calmo. Il mio rapporto con lui è ottimo e lo considero davvero un bravo ragazzo” .