Kyrgios ironizza su Thiem: "Gente come lui o Djokovic dovrebbero essere esempi"



by   |  LETTURE 1581

Kyrgios ironizza su Thiem: "Gente come lui o Djokovic dovrebbero essere esempi"

Dopo i fatti accaduti all'Adria Tour sono esplose le polemiche nel circuito maschile. Nick Kyrgios ha attaccato duramente Novak Djokovic, Alexander Zverev e generalmente tutti coloro che hanno partecipato a quel torneo esibizione e a quella serata dove hanno ballato senza maglia tra le critiche.

Tra questi c'era anche il numero 3 al mondo Dominic Thiem, che, non le ha mandate a dire e in questi giorni ha attaccato in questo modo il giovane australiano. Ecco le sue parole: "Nick ha detto molte sciocchezze.

Non capisco perché debba intervenire su ogni cosa. Piuttosto che criticare tutto sarebbe bello se pensasse ad accettare i suoi errori"

La dura reazione di Kyrgios contro Thiem

Le parole di Thiem potevano solo essere il preludio per la reazione di Kyrgios, che, puntualmente è arrivata mediante i social.

Ecco le sue parole: "Di cosa stai parlando Dominic Thiem? Errori come rompere una racchetta? O dire parolacce? Magari mi criticate perché non do il 100 % quando gioco? Nessuno di voi ha la capacità intellettuale per capire da dove provengo.

Queste sono le cose che mi dicono tutti, ma l'unica cosa che mi interessa è farvi sentire tutti responsabili" Kyrgios ha poi continuato con un secondo tweet: "Persone come Dominic Thiem, Novak Djokovic e Alexander Zverev festeggiavano come matti nel mezzo di una Pandemia.

Ci sono persone che hanno perso la vita, persone che hanno perso i propri cari e gli amici e nel frattempo Thiem rimprovera "i miei errori" Questi ragazzi dovrebbero essere punti di riferimento del nostro sport"

Di certo dopo queste dichiarazioni Kyrgios non avrà un nuovo amico nel circuito e dopo l'attacco a Zverev arriva un nuovo duro attacco ad un altro tennista queste volte. Probabilmente occorre dire che, fosse stato un altro tennista, Thiem non avrebbe neanche reagito alle parole di Nick, ma i recenti Post social dell'australiano, non ultimo quello dove ha pubblicato il video di Zverev, non sono piaciuti a tanti dei tennisti che partecipano al circuito Atp.