Wolfgang Thiem choc sull'Adria Tour: "Meglio avere qualche positivo in più se..."



by   |  LETTURE 3041

Wolfgang Thiem choc sull'Adria Tour: "Meglio avere qualche positivo in più se..."

Gli ultimi recenti avvenimenti all'Adria Tour hanno causato numerose critiche per gli organizzatori e per il numero 1 al mondo Novak Djokovic. Il torneo esibizione utilizzato a scopi di beneficienza e per finanziare in parte anche gli atleti in difficoltà ha causato molte critiche per il mancato rispetto del protocollo e la positività di diverse persone ha causato un piccolo focolaio che ha portato alla cancellazione del torneo.

In questo torneo sono risultati positivi Novak Djokovic e sua moglie Jelena (dopo alcuni giorni il tampone ha però già avuto esito negativo), il coach ed il preparatore di Novak, rispettivamente Goran Ivanisevic e Marco Panichi, Grigor Dimitrov (e suo coach), Borna Coric e Viktor Troicki, un vero e proprio focolaio che ha portato tantissime critiche all'atleta.

Nel corso di un'intervista a Die Presse ha parlato cosi Wolfgang Thiem, padre e parte dello staff tecnico del numero 3 al mondo Dominic Thiem. Ecco le sue dichiarazioni: "Non approvo ciò che è successo durante l'Adria Tour, ma condannare Novak Djokovic per tutto quello che è successo è sbagliato, questa è una cosa molto seria.

È vero ha sbagliato con i balli in discoteca, ma per il resto non ha sbagliato davvero nulla. Diciamo che i ragazzi dopo un po' erano solo un po' euforici, ma certamente preferisco un paio di positivi in più per questo virus se c'è la possibilità di raccogliere migliaia di euro come fondi per aiutare le cliniche oncologiche infantili"

Le ultime su Thiem e la sua voglia di Grande Slam

Dominic Thiem, dopo aver disputato numerose esibizioni in questo periodo, non vede l'ora di tornare a giocare ed ha recentemente affermato che il suo obiettivo per questa particolare annata è vincere il primo torneo del Grande Slam della carriera.

Con il Roland Garros e l'Us Open nel 2020 l'austriaco ha due grandi chance per riuscire a raggiungere questo obiettivo. Già nel primo Slam dell'anno, all'Australian Open 2020 Dominic è stato ad un passo dal trionfo: a Melbourne ha battuto il numero 1 al mondo (in quel momento) Rafael Nadal ed ha ceduto in finale dopo una gran battaglia in cinque set contro Novak Djokovic.