I fantasmi di Jelena Dokic: "Ho vissuto una grave depressione"



by   |  LETTURE 1259

I fantasmi di Jelena Dokic: "Ho vissuto una grave depressione"

Quella di Jelena Dokic è stata una vita tutt’altro che facile. Come rivelato nell’autobiografia pubblicata nel 2017, l’ex tennista jugoslava naturalizzata australiana ha subito per anni le angherie e gli abusi del padre Damir, una figura violenta e autoritaria le cui continue prevaricazioni la spinsero ad emigrare in Australia.

Ex numero 4 del mondo, Jelena raggiunse anche le semifinali a Wimbledon, nel 2000: e proprio al termine di quel match, perso per mano di Lindsay Davenport, il padre Damir le disse: “Sei patetica. Sei una vacca”.

Nel corso di una recente intervista concessa a The Age, Dokic ha parlato del suo difficile passato.

Jelena Dokic e i fantasmi del suo passato

“Ne ho passate tante” ha esordito Jelena. “Ma non avevo molte altre opzioni: o superavo le difficoltà o mi arrendevo.

A un certo punto ho sfiorato il suicidio. Non era importante la gravità della situazione, con gli abusi, le violenze e le intimidazioni di mio padre, l’importante era che volevo sempre trovare una via d'uscita.

Credevo che esistesse qualcosa di meglio, che avrei potuto trovare una soluzione. Ecco perché stavo combattendo, per poter avere una vita migliore un giorno”. Nella sua autobiografia, Dokic ricorda un episodio che vide protagonista la sua compagna di doppio Rennae Stubbs, la quale, dopo averle visto addosso lividi ed escoriazioni, le domandò come stesse.

“Sto bene” fu la semplice replica di Jelena. “Era difficile per le persone esterne vedere cosa stava succedendo nel privato” ha commentato l’ex tennista jugoslava. Riguardo al padre, Jelena ha aggiunto: “Il denaro era la cosa più importante per lui”.

E infatti, sempre nell’autobiografia, la Dokic ricorda un’altra angheria di Damir, che giunse a cancellarle la carta di credito. La depressione fu una diretta e inevitabile conseguenza di questo clima di terrore.

“Ero caduta in una depressione molto grave” ha infatti rivelato Jelena, che poi però è riuscita a inseguire la luce in fondo al tunnel. Oggi, a 37 anni, Dokic vive a Monte Carlo, dove conduce finalmente una vita tranquilla e spensierata.

Photo Credit: Getty Images