Grigor Dimitrov positivo al Covid-19: "Grazie per il supporto e rimanete al sicuro"



by   |  LETTURE 2307

Grigor Dimitrov positivo al Covid-19: "Grazie per il supporto e rimanete al sicuro"

L’Adria Tour di Novak Djokovic ha ricevuto molte critiche per aver permesso al pubblico di assistere all’evento e per la gestione dell’organizzazione che ha visto praticamente annullate tutte le regole di distanziamento sociale.

Il primo grande scossone nel mondo del tennis arriva proprio dal torneo di esibizione che ha visto in Grigor Dimitrov uno dei principali protagonisti.

Grigor Dimitrov positivo al Covid-19

Il bulgaro ha infatti effettuato il tampone prima di rientrare a Monaco e quest’ultimo ha dato esito positivo.

Dimitrov è quindi il secondo tennista ufficialmente positivo al Covid-19, dopo che lo scorso marzo il brasiliano Thiago Seyboth Wild aveva annunciato di aver contratto il Coronavirus. Ad annunciarlo è stato lo stesso giocatore che tramite un post pubblicato sui profili social ha voluto tranquillizzare i suoi fan ed i suoi amici.

“Ciao a tutti” , ha scritto Dimitrov. “Voglio far sapere ai miei fan ed ai miei amici che sono risultato positivo al Covid-19 tornando a Monaco. Voglio assicurarmi che chiunque sia stato in contatto con me in questi giorni venga sottoposto al tampone e adotti le necessarie precauzioni.

Mi dispiace così tanto per qualsiasi danno che ho potuto causare. Sono tornato a casa ora e mi sto riprendendo. Grazie per il vostro supporto e per favore rimanete al sicuro” .

Dimitrov è entrato in contatto con molti giocatori del circuito maggiore, considerando il suo impegno nella prima e nella seconda tappa dell’Adria Tour.

Solo ieri Dimitrov ha giocato la sua ultima partita contro Borna Coric a Zadar, perdendo nettamente in due set, prima di ritirarsi e lasciare il torneo. A rischio quindi tutti i giocatori che hanno partecipato all’esibizione compreso Novak Djokovic, leggenda del tennis mondiale.

Proprio nelle ultime ore, Goran Ivanisevic ha annunciato che non sarà disputata la finale tra Djokovic e Andrey Rublev a causa dell'annuncio di Dimitrov. Salta quindi l'atto conclusivo della seconda tappa dell'Adria Tour.

Resterà da capire ora come si comporteranno gli organizzatori dell'evento che prevedeva in tutto altre due tappe e l'esibizione finale in Bosnia tra il 17 volte campione Slam e Damir Dzumhur.