Us Open, Amanda Anisimova: “Non sono d’accordo con Nick Kyrgios”

Il tennista di Canberra aveva duramente definito ‘egoista’ l’ATP

by Giacomo Cortopassi
SHARE
Us Open, Amanda Anisimova: “Non sono d’accordo con Nick Kyrgios”

Qualche giorno fa, il talento australiano Nick Kyrgios ha attaccato la direzione dell’Association of Tennis Professionals (ATP), colpevole – a detta sua – di eccessivo egoismo, volendo mettere in scena a tutti i costi lo Slam di Flushing Meadows, in un momento come quello attuale in cui le priorità sono ben altre.

“L’ATP sta cercando di disputare gli Us Open”, ha scritto Nick su Twitter. “Puro egoismo, con tutto quello che sta accadendo nel mondo. Naturalmente parlo del Coronavirus, ma anche delle rivolte negli Stati Uniti.

Secondo me, dobbiamo superare tutti insieme queste sfide prima che il tennis faccia il suo ritorno”. Anche i due campionissimi Novak Djokovic e Rafael Nadal, in realtà, hanno già espresso tutta la loro perplessità circa la prossima edizione di Flushing Meadows.

Amanda Anisimova: "Non vedo perché non provare"

Di parere opposto invece la giovanissima Amanda Anisimova. Diciannove anni il prossimo 31 agosto, l’americana si è spinta fino alle semifinali dell’ultimo Roland Garros, sconfitta in tre set dalla futura campionessa Ashleigh Barty.

Numero 28 del mondo nelle ultime classifiche stilate dalla WTA, Amanda ha conquistato il suo primo titolo del circuito maggiore nell’aprile 2019, battendo in finale a Bogotà l’australiana Astra Sharma. “Non vedo perché non fare un tentativo”, ha scritto la giovane su Twitter, prima di cancellare il post.

“Naturalmente ci sarebbero un sacco di protocolli di sicurezza da rispettare e molte precauzioni da prendere. Gli altri sport stanno tornando in campo, perché per il tennis non deve essere lo stesso? Giocare senza fan è un vero peccato, ma per lo meno giochiamo”.

Quest’anno Amanda ha preso parte al torneo di Auckland (sconfitta nettamente in semifinale da Serena Williams) e a quelli di Dubai e Doha, senza considerare gli Australian Open. A Melbourne, l'americana è stata immediatamente fermata dalla kazaka Zarina Diyas, che ha prevalso con il punteggio di 6-3 4-6 6-3.

Us Open Amanda Anisimova Nick Kyrgios
SHARE