Kristina Mladenovic: "È straziante non sentire la magia del Roland Garros"



by   |  LETTURE 903

Kristina Mladenovic: "È straziante non sentire la magia del Roland Garros"

Dal 24 maggio al 7 giugno si sarebbe dovuta disputare la 119ª edizione del Roland Garros, storico Slam parigino. In attesa di nuove indicazioni relative alla riorganizzazione del calendario e alla possibilità che il tennis riparta in questo 2020, Kristina Mladenovic ha cercato di raccontare le sensazioni che sta provando in questi giorni lontano dai campi da tennis e soprattutto dal suo torneo preferito.

Il rapporto speciale tra Mladenovic ed il Roland Garros

“È sicuramente straziante non sentire la magia del Roland Garros in questo periodo” , ha raccontato la tennista francese al programma “Chatting With Daniela” .

“È la parte di stagione che preferisco, quella dei tornei sulla terra battuta. Con Madrid e Roma che precedono il Roland Garros. Il Roland Garros è ovviamente il mio torneo preferito, è speciale giocare qui.

Osservare gli stadi vuoti ed avere un’atmosfera tranquilla, è davvero strano” . Mladenovic ha vinto lo Slam di casa ben due volte in carriera in doppio, ma il suo grande obiettivo resta quello di vincerlo in singolare.

“Ho avuto subito grandi esperienze al Roland Garros vincendo il torneo Junior. Ricordo la sensazione di giocare sul Suzanne Lenglen. Queste esperienze ti serviranno d’aiuto nel corso della carriera. Devo essere sincera: ogni anno è una sfida per me.

Voglio fare sempre meglio, per un giocatore è speciale avere un torneo da disputare in casa. Nel mio caso, parliamo di un torneo del Grande Slam e quindi ho tanta pressione. Sono abbastanza fortunata perchè riesco a godermi questo tipo di stress ed adrenalina. Mi sento a mio agio in campo, il che è fondamentale per esprimere il tuo miglior tennis”.