Stefanos Tsitsipas: “Voglio assumere Guga Kuerten come mio allenatore”


by   |  LETTURE 1072
Stefanos Tsitsipas: “Voglio assumere Guga Kuerten come mio allenatore”

Il ventunenne di Atene Stefanos Tsitsipas, attuale numero 6 delle classifiche ATP, è al momento seguito professionalmente da suo padre, Apostolos, assieme al ‘guru’ del tennis Patrick Mouratoglou. Tuttavia, l’ex semifinalista degli Australian Open 2019 ha confessato il desiderio di includere un nuovo importante membro nel proprio team, in modo tale che possa direttamente ricoprire il ruolo di allenatore.

Tsitsipas, ventidue anni il prossimo 12 agosto, è stato protagonista del suo primo grande exploit nel circuito durante i già citati Australian Open dell’anno trascorso, in cui è stato in grado di sconfiggere lo svizzero Roger Federer negli ottavi di finale e raggiungere la sua prima (e fin’ora unica) semifinale in un torneo del Grand Slam.

Lo scorso anno ha anche trionfato alle ATP Finals di Londra, sconfiggendo in rimonta Dominic Thiem.

Tsitsipas su Guga Kuerten

Secondo il tennista greco, c’è un ex giocatore in particolare che potrebbe fare al caso suo come nuovo coach, vale a dire il brasiliano Kuerten: “Voglio assumere Gustavo Kuerten come mio allenatore”, ha scritto Stefanos su Instagram.

“Ricordo alcuni dei suoi incontri al Roland Garros, quando era più giovane. Mi ricordo come giocava sulla terra rossa. Era uno dei giocatori che mi piacevano. Ma io sono cresciuto vedendo soprattutto Pete Sampras e Roger Federer.

Kuerten sembrava molto rilassato, era assai talentuoso e non sembrava sforzarsi troppo per essere così bravo. Guga è un vero appassionato di tennis, come lo sono tutte le persone in Brasile. Lui li rappresenta alla perfezione, perché è passionale proprio come loro”.

Kuerten, numero uno ATP per 43 settimane tra il 2000 e il 2001, ha conquistato tre edizioni del Roland Garros: nel 1997, nel 2000 e nel 2001, trionfando anche nelle Finals, quasi vent’anni fa. Vincitore di 20 titoli in totale, Guga si è ritirato nel 2008.