Seyboth-Wild pensa di poter vincere uno Slam. E punta alla vetta...


by   |  LETTURE 972
Seyboth-Wild pensa di poter vincere uno Slam. E punta alla vetta...

Thiago Seyboth Wild ce lo ricordiamo per il successo ai danni di Lorenzo Musetti a New York nel 2018. Il primo classe 2000 a vincere un titolo nel circuito maggiore (una manciata di mesi fa a Santiago) pur non avendo ancora smosso gli animi della stragrande maggioranza degli appassionati, un posticino nel listone dei più promettenti lo ha comunque ottenuto.

Nel corso di un'intervista rilasciata ai ragazzi di "Tennis Now" per il "The Lucky Letcord Podcast" il giovanissimo brasiliano ha parlato ovviamente delle dinamiche che si è ritrovato a combattere e degli obiettivi che si è posto a lungo termine.

Insomma, non si è precluso proprio niente. Ricordiamo che il ventenne nativo di Marechal Cândido Rondon è stato anche il primo tennista nel circuito a risultare positivo al coronavirus.

Seyboth Wild sogna uno Slam e la vetta del ranking

«Vorrei poter dire che sto provando a vivere normalmente, ma in questo momento la normalità non esiste.

Cosa dire di me? Gioco ogni partita come se fosse l'ultima e penso che la fiducia sia la chiave per il successo sia la fiducia in se stessi. Dovrei cambiare qualcosa nel mio gioco, migliorare, affacciarmi più spesso nei pressi della rete.

Ho un buon dritto e dovrei sfruttare di più alcune situazioni in fase di impostazione». La domanda per quantificare le ambizioni di un ragazzino è più o meno sempre la stessa. Da tempo. E il brasiliano ha risposto senza tergiversare più di tanto.

«Se dovessi scegliere, preferireri diventare numero uno del mondo. Penso anche che per farlo sia quasi necessario vincere un torneo dello Slam. Se penso di poterci riuscire? Sì. E trionfare al Roland Garros come Kuerten o Nadal sarebbe incredibile» ha spiegato con grande entusiasmo. Photo Credit: Getty Images