Daniil Medvedev: “Difficile vincere uno Slam con Federer, Nadal e Djokovic”


by   |  LETTURE 920
Daniil Medvedev: “Difficile vincere uno Slam con Federer, Nadal e Djokovic”

Intervistato da We Love Tennis in una diretta Live di Instagram, il numero 5 del mondo Daniil Medvedev ha innanzitutto parlato del proprio coach, Gilles Cervara: “Abbiamo un ottimo rapporto, direi che in privato siamo amici.

Trascorriamo un sacco di tempo assieme, perciò è normale vivere delle discussioni e dei bei momenti”. Circa l’episodio avvenuto qualche mese fa a Marsiglia, in cui Cervara ha abbandonato le tribune durante la partita contro Jannik Sinner, Medvedev ha commentato: “C’erano molte motivazioni dietro questo gesto … E poi, non ero in gran forma allora.

Anche lui aveva avuto i suoi problemi. E’accaduto, anche a causa dei nostri temperamenti così forti. Credo che abbiamo esagerato, ma succede”. Medvedev, che ha poi condiviso il proprio amore e il proprio legame con la Francia, si è quindi espresso sul primo giocatore Next Gen che riuscirà finalmente a vincere un torneo del Grand Slam: “Dipende da quando riprenderemo a giocare.

Per esempio: se ricominceremo dal Roland Garros, sarà molto difficile avere un nuovo campione. Dopodiché non posso parlare per un altro Next Gen, ma il mio obiettivo è dare il massimo, vincere le mie partite.

Negli Slam devi superare sette match, è sempre complicato, specialmente con Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic ancora in circolazione. Ma noi giochiamo le nostre partite, ci proviamo”. Interrogato ancora una volta sull’ultima finale degli Us Open contro Nadal, il russo ha concluso: “E’ stata una bellissima partita, ero molto deluso dalla mia sconfitta perché non mi piace perdere.

Molte persone mi hanno contattato per farmi le loro congratulazioni, dicendomi che ero io il vero vincitore, cosa che non credo assolutamente, altrimenti avrei già avuto un trofeo del Grand Slam”.