Alexander Zverev: "Non escludo di giocare la Coppa Davis quest'anno"



by   |  LETTURE 869

Alexander Zverev: "Non escludo di giocare la Coppa Davis quest'anno"

Lo scorso anno, Alexander Zverev aveva duramente criticato il nuovo format della Coppa Davis recandosi in Sudamerica con Roger Federer per un tour di esibizioni in concomitanza con le finali di Madrid. Tuttavia, la lunga sospensione del circuito a causa della pandemia potrebbe indurlo a rivalutare questa posizione.

“Se non si dovesse giocare alcun torneo fino a novembre e si potesse disputare solo la Coppa Davis a Madrid, allora potrei essere presente per il gusto di giocare” – ha ammesso il tedesco a Nau. “Bisogna vedere come si evolverà la situazione.

Ripeto sempre che adoro giocare per la Germania e spero di poterla rappresentare in tutte e tre le specialità alle Olimpiadi di Tokyo. Mi è piaciuta anche la nuova ATP Cup e ho sempre apprezzato la Coppa Davis, finché fosse rispettata la tradizione” – ha aggiunto.

Il vincitore delle ATP Finals 2018 ha accusato una flessione di rendimento negli ultimi dodici mesi, complici anche alcuni problemi fuori dal campo che gli hanno tolto serenità e certezze. Sascha aveva iniziato bene il 2020 raggiungendo la semifinale agli Australian Open, la prima in un torneo dello Slam.

La sosta legata al Coronavirus non lo ha favorito, dato che avrebbe dovuto difendere pochi punti nell’arco di questi mesi.