Raffaella Reggi commenta i progressi di Matteo Berrettini e Jannik Sinner



by   |  LETTURE 1514

Raffaella Reggi commenta i progressi di Matteo Berrettini e Jannik Sinner

L'ex tennista ed attuale commentatrice di Sky Sport Raffaella Reggi ha rilasciato interessanti dichiarazioni ai microfoni di Oasport. La Reggi ha parlato del momento difficile del mondo del tennis e della crescita del momento tennistico italiano.

Sullo stop: “Io sarei per aspettare il vaccino perché il tennis ti porta a viaggiare e prendendo un aereo, in questo momento, si sarebbe costretti a rimanere in quarantena. Tante complicazioni che mi fanno pensare che, se va bene, si possa tornare a giocare l’anno venturo“.

La Reggi ha poi commentato la crescita dei tennisti italiani: “Berrettini è stato autore di un’annata decisamente positiva, mi è piaciuto come ha saputo gestire il suo percorso e crescere anche partita dopo partita.

In questo senso, la pausa obbligata di questo momento, tenuto conto del suo infortunio, potrebbe essere un vantaggio per sentire meglio il proprio corpo e quindi proiettarsi a quel che sarà nel migliore dei modi. Vittoria Slam? Difficile perchè con quei tre lì (Novak Djokovic, Rafael Nadal e Roger Federer, ndr.) è davvero difficile ora come ora.

Su Sinner posso dire che sono colpita dalla sua determinazione e dalla mentalità in campo. Gioca come fosse un veterano e, supportato da Riccardo Piatti, ha davvero tutto per diventare più forte. Nel caso di entrambi alcuni aspetti importanti vanno migliorati: Matteo deve lavorare ancora sul lato sinistro del campo (rovescio) e Jannik dovrà trovare un proprio equilibrio nel gioco d’attacco, specie a rete, visto che da fondo la sua palla viaggia decisamente tanto“.

Infine un commento sulla Davis: “Tanto dipenderà dal sorteggio e dagli accoppiamenti. Indubbiamente la squadra italiana è forte e può essere tra le favorite“.