Tiley: "Non credo che si giocherà più a tennis quest'anno"


by   |  LETTURE 1452
Tiley: "Non credo che si giocherà più a tennis quest'anno"

Craig Tiley, CEO di Tennis Australia, ritiene che sarà molto dura ricominciare la stagione tennistica a causa dell’emergenza COVID-19. Entrambi i circuiti sono stati sospesi almeno fino al 7 giugno, ma è sempre più probabile che questo periodo venga ulteriormente prolungato.

Anche se i fan sperano ancora in un radicale mutamento della situazione, Tiley non è per nulla ottimista: “Il mio punto di vista è che quest’anno difficilmente si tornerà a giocare a tennis” – ha sentenziato ai microfoni di Sydney Morning Herald e The Age.

“Il nostro sport si svolge in tutto il mondo e penso che sia l’ultima attività che potrà essere ripristinata. Penso che gli sport che abbiano un focus nazionale siano in una situazione privilegiata rispetto agli altri.

Dobbiamo aspettarci il peggio ma sperare nel meglio. Domani mattina potremmo svegliarci ed è stata trovata qualche cura miracolosa o qualche vaccino che ci aiuta. Ma ciò non sembra probabile nell’immediato futuro.

Soprattutto all’inizio, sarà difficile per le persone viaggiare da un paese all’altro quest’anno. Dobbiamo concentrarci a livello locale per il momento” – ha aggiunto. Tiley non ha escluso che gli Australian Open 2021 potrebbero subire le ripercussioni di questa pandemia, inducendo gli organizzatori a riprogrammare l’Happy Slam. Non resta che aspettare e sperare.