Mouratoglou: “Coco Gauff potrebbe presto vincere un Grand Slam”


by   |  LETTURE 861
Mouratoglou: “Coco Gauff potrebbe presto vincere un Grand Slam”

Classe 2004, lo scorso anno la – sconosciuta – quindicenne Cori Gauff è stata l’autentica rivelazione dell’estate, raggiungendo i suoi primi ottavi di finale in un torneo dello Slam in quel di Wimbledon, dove è riuscita anche a sconfiggere la connazionale Venus Williams, già cinque volte vincitrice sull’erba londinese.

Qualche mese più tardi, la Gauff ha trionfato nel suo primo torneo WTA, a Linz, superando in tre set Alona Ostapenko: grazie a questo successo, l’americana è entrata per la prima volta tra le prime cento giocatrici del ranking femminile.

Quest’anno, la giovanissima di Delray Beach ha già raggiunto gli ottavi di finale degli Australian Open, sconfitta poi al set decisivo dalla futura campionessa Sofia Kenin. “Riuscirei a vedere Coco spingersi sino alla finale e vincere un Grand Slam”, ha detto il noto allenatore francese Patrick Mouratoglou, “non è molto lontana.

La partita contro la Kenin a Melbourne ha dimostrato cosa deve fare per raggiungere questo obiettivo. Gioca ancora ad un livello incredibile e la sua autostima è tanto grande che può sorprendere tutti e vincere un Major.

L’Australian Open ormai è passato, ma avrà ancora la sua possibilità in un altro Slam; il suo gioco è già molto buono. Ha un gran servizio, un rovescio incredibile e riesce a fare un sacco di cose sul campo, con scatti a rete.

Quando si arriva a punti molto delicati, per esempio, può vincerli con una risposta ed una volée, per mettere pressione all’avversaria. Cori comprende già un sacco di cose, ma non è ancora abbastanza: c’è sempre un po’ di spazio per le sue rivali, che possono vincere il punto.

La sua maturità è incredibile per avere solo sedici anni: questa è la cosa che più mi sorprende. Il modo con cui riesce a gestire le partite è già di per sé unico, anche se deve ancora migliorare molti aspetti del proprio gioco.

Coco ha sconfitto Venus Williams e Naomi Osaka nei tornei dello Slam ed è già riuscita a raggiungere due volte la seconda settimana”.