Carla Suarez Navarro, il ritiro può (forse) attendere



by   |  LETTURE 1201

Carla Suarez Navarro, il ritiro può (forse) attendere

Carla Suarez Navarro è una dei giocatori/giocatrici a cui il coronavirus sta decisamente rovinando il farewell tour. Fermo restando che il tennis, vista l’emergenza planetaria, è un aspetto decisamente secondario, la sfortuna per la tennista spagnola e per gli altri giocatori che avevano identificato nel 2020 l’anno del ritiro è il non poter disputare gli ultimi tornei, non avendo quindi la possibilità di un ultimo saluto al pubblico dal campo.

“Per il momento, non ho considerato l’ipotesi di posticipare il mio ritiro” ha comunque specificato la stessa Suarez Navarro ai microfoni di Mundo Deportivo. Ma nel prosieguo l’iberica ha in realtà prefigurato anche la possibilità di un posticipo.

“Ho detto che il 2020 sarebbe stato il mio ultimo anno, e sarà così quasi al 100%. Vedremo se potremo giocare ancora a tennis quest'anno oppure no; i miei tornei preferiti sono stati cancellati e non potrò giocare per l'ultima volta alle Olimpiadi poiché molto probabilmente saranno cancellate [conferma arrivata successivamente all’intervista, ndr].

Se non si dovesse più giocare nel 2020, considererei la possibilità di ritirarmi a Madrid 2021”. Al momento, l’ex numero 6 del mondo non si sta allenando. “Da quando sono rientrata da Indian Wells, non ho fatto nulla, visto che il tennis è stato sospeso almeno fino al 7 giugno” ha spiegato Carla.

“La prossima settimana inizierò a fare un po’ di esercizio, ma viviamo in un appartamento e lo spazio è limitato, inoltre non ho abbastanza materiale. Speriamo di poter uscire presto e di ricominciare con palestra, bici e nuoto”.

Per il momento, Suarez Navarro si dedica ad una sua grande passione: la lettura. “Mi piace molto leggere. Ho letto sempre abbastanza, ma ora sto sfruttando al massimo questo periodo. Bisogna avere pazienza”.

Photo Credit: LaPresse