Haggerty: "Questa pausa ha avuto un impatto enorme sul mondo del tennis"


by   |  LETTURE 867
Haggerty: "Questa pausa ha avuto un impatto enorme sul mondo del tennis"

L’Organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato il Coronavirus pandemia globale lo scorso 11 marzo. Di conseguenza, il tennis, come il mondo dello sport in generale, è stato costretto a fermarsi per tutelare la salute e la sicurezza dei giocatori, degli addetti ai lavori e dei fan.

David Haggerty, presidente dell’ITF, si è detto molto deluso per la situazione che si è venuta a creare. “A febbraio l’ITF ha creato un team specializzato per analizzare i dati sulla malattia e sulla diffusione del Coronavirus” , ha dichiarato Haggerty.

“Il programma del tennis è stato posticipato per non mettere a rischio la salute dei giocatori e dei fan. Questa pausa ha avuto un impatto enorme sul mondo del tennis. Siamo molto dispiaciuti per i tennisti, per i tornei e ovviamente per gli spettatori.

Deve essere difficile passare queste settimane a casa senza poter guardare il tennis”. Haggerty si è poi espresso anche sulla decisione presa dagli organizzatori del Roland Garros, che hanno rimandato il torneo al prossimo 20 settembre.

“Una tale decisione non dovrebbe mai essere presa unilateralmente. Non sembra che i massimi organi abbiano molto potere se un singolo evento riesce a fare una scelta così drammatica. In questo modo crei un pericoloso precedente, dovrebbero quindi essere adottate delle penalità.

Il tennis lavora meglio quando tutti gli organi collaborano tra di loro. Posso dire che ci sono conversazioni aperte con i diversi Tour per capire come si svilupperà la stagione. È difficile sapere cosa succederà tra sei settimane”.